lunedì , Gennaio 18 2021

Calcio, I^ ctg. Tra Nicosia-Agira pareggio 3-3 all’ultimo respiro

Nicosia. Nel big match per la salvezza della 22esima giornata del cam-pionato di Prima categoria, i padroni di casa del Città di Nicosia pareggiano, per 3-3, in extremis con la squadra dell’Agira, allenata da mister Garofalo. Dopo il doppio vantaggio iniziale degli ospiti, al 7’ con Sara-niti e al 40’ con Faye, nessuno avrebbe scommesso sulla rimonta dei biancorossi nicosiani, guidati dal tecnico Casale. E’ stato un incontro dai due volti. Nel primo tempo i locali si sono dovuti prostrare alla supremazia della compagine agirina che tenendo il pallino del gioco infilzano agevolmente per ben due volte la rete nicosiana. La truppa di mister Casale non ci sta e nel secondo tempo cambia passo, riportandosi prepotentemente in avanti trascinata da uno scatenato Gagliano che, lanciato a rete, viene atterrato in area, ottenendo il penalty trasformato, al 47’, dal centravanti Palermo. L’espulsione del portiere dell’Agira spiana la strada della rimonta e del conseguente pareggio (2-2) dei pa-droni di casa su assist di Di Stefano capitalizzato (al 78’) genialmente da Stimolo. Ma gli ospiti non lasciano più spazio e vanno ancora in vantaggio (2-3), convertendo in rete il rigore calciato, all’83’, da Fiorenza. L’Agira cerca di portare a casa la vittoria, ma non ha fatto i conti con Biondi che dal limite scocca, al 95’, il tiro che riequilibra per 3-3 i conti della sfida. Il Nicosia guadagna un punto ma resta ultimo, a quota 16, in classifica. Fra 4 giornate, sia per il Nicosia che per l’ Agira, come anche per la Branciforti (risucchiate in zone play-out) si tireranno le somme, si parlerà di obbiettivi raggiunti (salvezza) o falliti (retrocessioni).

Carmelo Loibiso