mercoledì , Gennaio 20 2021

In arrivo dalla Regione siciliana una pioggia di finanziamenti per il comune di Gagliano C.to

È in arrivo dalla Regione siciliana una pioggia di finanziamenti per il comune di Gagliano.
Alla manifestazione fieristica “Le giornate dell’energia”, organizzata dall’Assessorato regionale all’energia e svoltasi al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, è stato esposto il progetto, unico in Italia, riguardante la riqualificazione del sito in cui per lunghi anni ebbe luogo la fabbrica tessile “Intesa Spa”. Il progetto innovativo riguarda il gas di coda della centrale Eni di Gagliano, attualmente termodistrutto, che verrà trasportato, convertito in energia pulita tramite un impianto di cogenerazione, ed impiegato nel nuovo sito, fornendolo alle strutture che sorgeranno al suo interno, dove si prevede la realizzazione di sedici lotti da assegnare alle attività produttive gaglianesi. Nello stesso sito sorgeranno un grande auditorium polifunzionale da cinquecento posti e il museo del tessile e del metano.
Il progetto, che attualmente si trova all’Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto dei lavori pubblici, prevede un importo complessivo di circa 5 milioni di euro. Di questi, 1.500.000 euro saranno finanziati dalla Regione Sicilia, mentre il restante importo, circa 3.500.000 euro, sarà a carico della ditta aggiudicataria. Il finanziamento ha già ottenuto i pareri favorevoli tecnici e contabili, quindi a giorni sarà erogato.
Sempre in occasione delle “Giornate dell’energia”, il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha consegnato il decreto di finanziamento per beneficiare di un contributo a fondo perduto per la nomina di un energy manager che supporterà le scelte tecniche di progettazione per l’efficientamento degli immobili comunali.
Inoltre vengono destinate al comune di Gagliano dall’Assessorato regionale all’energia 1 milione e 300 mila euro, di cui 800 mila serviranno per la realizzazione di una rotonda all’incrocio tra via Verga e via Pirandello; 295 mila euro saranno destinati alla realizzazione del secondo stralcio per il completamento della stazione dei carabinieri; e 208 mila euro per il finanziamento dei lavori di messa in sicurezza della scuola media.

Valentina La Ferrera