giovedì , Gennaio 28 2021

Gagliano. Presentato il book-trailer e la riedizione del romanzo “Il Tappeto – incroci di trame possibili” di Baldi

Gagliano. Dopo l’esordio palermitano, il fortunato romanzo di Vincenzo Giuseppe Baldi, “Il tappeto – Incroci di trame possibili”, edito da Carthago edizioni, è tornato a Gagliano per la presentazione della sua riedizione con una nuova prefazione, un nuovo layout e una nuova copertina, disegnata da Antonella La Greca. A seguito dei numerosi riscontri di pubblico e di critica, il libro, vincitore di tre premi internazionali, è stato presentato non solo nella sua nuova veste, ma anche con il suo book-trailer, ovvero un video artistico realizzato da due registi pluripremiati: Antonella Barbera e Fabio Leone. Si tratta di un micro film, già online, che introduce la lettura del romanzo, diventando guida per chi non l’ha ancora letto e complemento per chi l’ha già letto. Un lavoro di alta cinematografia, con ore e ore di girato e montaggio, e con il contributo di importanti professionalità: musiche di Giacomo Cuticchio, figlio del famoso puparo Mimmo; doppiaggio di Anna Charlotte Barbera, figlia della nota attrice Sconsolata, e di Rocco Rizzo. Gli attori: Adriana Tuzzeo, Anna Lo Grasso, Liborio Trovato, Paolo Giummulè e il giovane gaglianese Angelo Muscolino che, per la prima volta, ha prestato il proprio volto in un set cinematografico.
La presentazione è avvenuta in biblioteca comunale e ha visto gli interventi del sindaco di Gagliano Zappulla, dell’assessore alla cultura Caterina Cocuzza, del dott. Umberto Iacono, della psicologa Vera Chiavetta, dei registi Fabio Leone e Antonella Barbera. Sono intervenuti inoltre il direttore artistico della rassegna cinematografica itinerante Doc, Beppe Manno; il presidente della casa editrice Carthago edizioni, Gaspare Edgardo Liggeri; e l’autore del libro, Vincenzo Giuseppe Baldi. Gli interventi sono stati moderati dalla giornalista Valentina La Ferrera. Le letture a cura di Adriana Tuzzeo sono state accompagnate dal flauto di Antonella Barbera.