mercoledì , Aprile 14 2021

Quarta edizione del Nicosia Fashion Night organizzata dalla locale Confcommercio

Nicosia. Spesso, ancor oggi che sono quasi due anni che mi onoro di essere un “osservatore privilegiato” attraverso lo spazio qui offertomi, sussulto di felicità quando, o tramite whatsapp o tramite mail, ricevo un invito ad una manifestazione fatta a Nicosia. Perché la manifestazione a Nicosia, sia essa culturale, folkloristica e chi più ne ha più ne metta, rappresenta un momento di raccoglimento e di festa a cui tutti noi siamo chiamati a partecipare per amare e apprezzare sempre più il nostro Paese. È anche un momento di speranza, perché se ancor oggi ci sono dei Davide pronti a fronteggiare il gigante Golia dei pachidermici governi centralizzanti che spogliano in maniera pretestuosa e delittuosa le piccole realtà, questo ci deve rendere speranzosi perché c’è chi vuole andare controcorrente e restare in questo territorio. Ci sono a Nicosia diversi soggetti che rappresentano appieno il modello di “Davide” sopra descritto. Ma particolarmente una sta dando prova di grande versatilità, per quanto concerne i diversi ambiti in cui opera, e per l’operosità assidua, potendo contare diverse attività di sicura grande importanza per il nostro territorio. Stiamo parlando della Confcommercio di Nicosia guidata dal presidente Antonio Insinga. Per chi vuole approfondire l’argomento sulle tante attività svolte dalla Confcommercio nicosiana si rimanda ad un articolo uscito a Gennaio. Qui parliamo, nel particolare, usando una metafora calcistica, di un altro bel goal fatto. Unendo sapientemente la spettacolarizzazione e la promozione, giorno 17 Maggio, Piazza Garibaldi, cuore centrale di Nicosia, ha ospitato la quarta edizione del Nicosia Fashion Night. Per chi non è avvezzo ai linguaggi della perfida Albione, la Kermesse può essere individuata, ma con ovvia semplificazione, come una sfilata di moda. Ma è troppo riduttivo definirla così. Trattasi di un qualcosa di più. Trattasi sicuramente di un ruggito dei negozianti nicosiani impegnati nel settore della moda che nonostante le crescite economiche (quando ci sono) dello zero virgola, non demordono e con spirito di abnegazione portano avanti le loro attività. Trattasi di una festa popolare dove tutti i nicosiani sono invitati a mettersi in gioco divenendo, tra goliardia, divertimento e anche utile promozione, modelli. E neanche il freddo di questo maggio che sembra marzo ha piegato gli animi soprattutto di chi ha sfilato anche con i costumi da bagno. Trattasi di uno spettacolo in piena regola sapientemente tenuto in piedi e animato dalle due conduttrici Stefania Catania e Maria Luisa Marcellino. Trattasi della riscoperta delle eccellenze nicosiane e anche, ahimè, del ricordo di un vulcanico imprenditore nicosiano improvvisamente scomparso quale Antonio La Giglia e che è stato ricordato all’inizio di tutta la serata da Antonio Insinga e Salvatore Catania (Antonio La Giglia ha spesso sostenuto le attività della Confcommercio e se sfogliate indietro tra gli articoli, troverete come esempio di questa sinergia la fiera dei morti). Trattasi della messa sul palco non solo di modelli, ma anche di nuove eccellenze e di nuovi talenti dell’Accademia “All Music” guidata da Ilenia Faro: giovani e giovanissimi cantanti che si sono esibiti (Antonio Laganga, Kimberly Li Volsi, Miriam Pittera, Elena Campione e Maria Bruno). Ora capite perché questo evento non è una semplice “sfilata di moda” ma assume un’importanza e un significato diverso, travalicando i classici canoni e divenendo una manifestazione a 360°. Una perla che solo questa vulcanica sezione nicosiana della Confcommercio poteva partorire e portare avanti sino alla sua quarta edizione (augurando tante altre edizioni… magari con meno freddo!). E a fine di tutto loro, l’ossatura della nostra Nicosia: i commercianti. E con loro i saluti del Presidente Antonio Insinga, che ha voluto attorno a sé tutto il suo direttivo, il vice presidente provinciale Salvatore Catania, e il direttore della Confcommercio Provinciale Gianluca Speranza. Dulcis in fundo il Sindaco di Nicosia Luigi Bonelli, il primo cittadino di questa città, Nicosia, che ha una grande fortuna: essere abitata da tante persone che amano questo posto e che si sbracciano gratuitamente per fare qualcosa con lo scopo di arricchire e valorizzare sempre più questo meraviglioso fazzoletto di terra.

Alain Calò