domenica , Gennaio 24 2021

Enna Calcio esamina possibilità di chiedere il ripescaggio in Eccellenza

Enna. Chiuso il campionato di promozione con la sconfitta sul campo del Real Siracusa, che ha impedito l’accesso al campionato di Eccellenza, la dirigenza dell’Enna Calcio, presieduta da Grippaudo, sta incominciando a pensare al futuro e non disdegna di studiare la possibilità di poter partecipare ai ripescaggi per accedere al campionato di Eccellenza che è più consono a quella che è la realtà calcistica del capoluogo ennese. La società e la squadra hanno potuto contare su un pubblico appassionato e dei tifosi che hanno dimostrato maturità e vicinanza alla squadra, seguendoli in tutte le trasferte. Intanto la dirigenza gialloverde ha confermato Nicola Cosimano alla guida tecnica della squadra ed assieme all’allenatore, tra qualche giorno, si incomincerà a parlare del rafforzamento della squadra per essere nelle condizioni di varare un organico in grado di esprimersi al meglio. Alla squadra manca un centrocampista di regia, mancava anche l’anno scorso, solo che nel girone di andata non se ne è sentita la mancanza ma nel girone di ritorno sì e da qui ì tanti risultati negativi venuti fuori e che ha condizionato la classifica dei gialloverdi che dal secondo posto sono precipitati al quarto posto con tutte le conseguenze del caso. L’Enna sul piano organizzativo e societario merita sicuramente l’Eccellenza, il pubblico c’è, una certa disponibilità, grazie alla dirigenza pure, quindi ci sono le condizioni per poter richiedere l’ammissione all’Eccellenza, che è poi il campionato più adeguato alla realtà sportiva del capoluogo ennese. Per questo motivo si spetta che il Comitato regionale della Federcalcio comunichi le disposizione per il ripescaggio e quanti posti sono disponibili. Tra l’altro c’è da sottolineare che un possibile ripescaggio dell’Enna consentirebbe alla Leonfortese di essere tra le favorite nel ripescaggio in promozione e, quindi, di sostituire l’Enna nel girone D di promozione. La dirigenza la prossima settimana si riunirà per vagliare tutta la situazione e, quindi, adoperarsi per dare più consistenza alla presenza dell’Enna nel campionato di Eccellenza.