martedì , Gennaio 26 2021

Discarica di Agira, presentato nuovo progetto: dall’assessorato “giudizio positivo di compatibilità ambientale”

Comitato no discarica Agira
Per la discarica di Agira c’è un nuovo progetto per l’impianto di smaltimento dei rifiuti da realizzarsi sul territorio di pertinenza della cittadina dell’Ennese.
Sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana è stata pubblicata la seguente comunicazione da parte dell’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente. “Giudizio positivo di compatibilità ambientale al progetto relativo ad un impianto di smaltimento e recupero di rifiuti speciali non pericolosi, sito nel comune di Agira. L’Assessore per il territorio e l’ambiente, con decreto n. 274/Gab del 21 giugno 2019, ai sensi dell’art. 19, ottavo comma, del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii., ha espresso giudizio positivo di compatibilità ambientale al progetto inerente “Impianto di smaltimento e recupero di rifiuti speciali non pericolosi nel comune di Agira (EN)”, proposto dalla ditta Eurostrade s.r.l.”. Il progetto dovrebbe realizzarsi in contrada Santa Barbara.
A gennaio di quest’anno, la società Agireco aveva ritirato il progetto presentato all’assessorato regionale all’Energia, per la realizzazione di una discarica di rifiuti speciali.
A marzo, ancora di quest’anno, era arrivato lo stop ufficiale del governo Musumeci – che aveva concesso i primi nulla osta alla discarica di Agira – con l’esultanza dei grillini.