domenica , Gennaio 24 2021

Un pari per il Gela FC ad Enna

Un punto per ciascuno, al Gaeta di Enna finisce 2-2 con il Gela.
Enna e Gela si dividono la posta in palio ed è un pareggio che probabilmente soddisfa le due squadre che hanno avuto nel corso della gara la possibilità di vincerla solo che i portieri Massina e Di Martino hanno evitato il crollo con delle parate difficili. La partita vive su iniziative a singhiozzo non c’è continuità nella manovra ma solo folate offensive da una parte e dell’altra con possibilità di realizzare dei gol. L’Enna ha in Pignatta e Caputa i giocatori più efficienti sul piano del gioco e dell’impegno, solo che questa volta il centrocampo ed in particolare Baglione delude perché offre pochi palloni in avanti ed è condizionato dall’efficacia fisica del centrocampo gelese sempre pronto a capovolgere la manovra. E dire che già al 15’ l’Enna passa in vantaggio con una bella azione di Franco Russo che si porta sulla sinistra e crossa, Pignatta di tuffo in testa realizza imparabilmente. Un vantaggio che avrebbe dovuto dare tranquillità alla squadra ennese invece il Gela prende il sopravvento al 23’ ed al 35 il Gela si porta avanti pericolosamente con Scerra, sicuramente protagonista di questa gara con la sua doppietta, e con Tomaino che tira alto e 2’ dopo ancora Scerra riceve palla proprio da Tomaino si incunea nella difesa gialloverde molto larga e sprovveduta, realizzando il vantaggio gelese. Addirittura al 44’ Brasile cerca il raddoppio ma Messina è bravo a parare il difficile tiro. Nella ripresa è sempre il Gela a cercare il gol della vittoria e al 50’ Scerra, ancora lui di testa sfrutta un servizio di Mazzola, Messina sbaglia l’uscita, e il Gela va avanti 2-1. La reazione dell’Enna è immediata perché al 54’ Caputa, servito questa volta bene da Baglione, entra in area e batte imparabilmente Di Martino. Nel finale della gara ci sono le espulsioni di Caliceto e poi di Parisini, Pignatta sfiora il gol all’89, ma il risultato resta sul 2-2 ed in fondo è quello giusto, anche se l’Enna continua ad avere bisogno di punti per uscire dalla una classifica sicuramente deficitaria.
Enna: Messina, La Mastra, Fr. Russo, Provenzano, Marco Russo, Zumbo, Caputa, Baglione, Pignatta, Caliceto, Carabotta (51’ Maggio).
Gela: Di Martino, Romano (74’Paresini), D’Aidone, Tomaino, Messina, Grasso, Ascia , Mazzola, Scerra, Brasile (93’ Valenza), Quintilico.
Arbitro Gulisano di Acireale
Reti al 15’Pignatta, al 37’ e al 56’ Sciarra, al 54’ Caputa
Note: espulsi all’83’Caliceto per fallo su avversario, 93’ Paresioni per doppia ammonizione.

I risultati
Enna-Scordia/Gela Fc 2-2: 15′ Pignatta, 55′ Caputa-37′, 51′ Scerra
Palazzolo-Real Siracusa 2-0: 45′ Diallo, 64′ rig. Grasso
Rosolini-Ragusa 1-0: 71′ Bellavita
Santa Croce-Giarre 3-2: 2′ Floridia, 45′ Sene, 48′ Reinero-22′ Pettinato, 95′ Leotta
Sp. Pedara-Acicatena 0-4: 53′ Grazioso, 64′, 71′ Desi, 91′ Palma
Paternò-Sant’Agata 2-0: 63′, 65′ Carioto
Giocata sabato
San Pio X-Carlentini 5-0: 8’ (rig.), 89’ Randis, 14’ Lupica, 48’ Belluso, 61’ Bonaccorsi.
Riposa: Atl. Catania.