giovedì , Maggio 6 2021

Alunni Scuola Media Valguarnera cantano l’inno Mameli a festeggiamenti 150 anni Federazione Ginnastica d’Italia svoltisi ad Enna

Valguarnera. Ad Enna, nella splendida cornice del Teatro Garibaldi, vengono festeggiati i 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia che dal 1869 ha dato vita al movimento sportivo italiano. Il Sindaco Dipietro, dopo aver espresso orgoglio e soddisfazione per la celebrazione di questo importante evento ad Enna, dà il benvenuto al Cav. Gherardo Tecchi, Presidente nazionale della FIG e al Presidente Regionale Aurelio Bonfiglio che si è sempre impegnato, insieme alla famiglia Mingrino e ad altri esponenti della Federazione, a fare crescere e portare avanti il valore formativo ed educativo di questo sport e ad appassionare i giovani. “Il sogno per la città di Enna è quello di fare nascere un palazzetto per la ginnastica e creare le condizioni per esprimere nel migliore dei modi l’attività agonistica “. Queste le parole dell’Assessore allo sport D. Ferrara, presente insieme al Sindaco, alla manifestazione. Alla cerimonia di apertura, dopo la suggestiva coreografia delle piccole ginnaste ennesi, un gruppo di alunni della Scuola Secondaria di I Grado di Valguarnera, diretti dal Prof. Pippo Piscitello, hanno eseguito con grande passione e dedizione l’Inno di Mameli. Un lungo e caloroso applauso è arrivato dalla platea all’alunna M. Di Vincenzo che ha cantato l’Inno e a tutti i giovanissimi componenti dell’orchestra: Arcuria E., Arena K., Bentivegna S., Colaianni S., Mazzagatti G., Marotta F., Milinziano S., Oliveri G.,Serravalle G.,Tamè A. La cerimonia è proseguita poi con la presentazione del libro “Dalle radici al futuro” in presenza dell’autrice Ilaria Leccardi. Il libro ripercorre i momenti storici più emozionanti e segnanti della storia della Federazione e della ginnastica italiana. Durante la serata sono state premiate alcune ginnaste che si sono distinte in passato nel mondo di questo sport avendo ottenuto riconoscimenti importanti in competizioni nazionali e internazionali: Valentina Marino, Maria Cucuzza, Luciana Piloti, Sara Ricciardi, Silvia Santuccio e Caterina Vitali. Premiati anche i dirigenti nazionali Aurelio Bonfiglio, Salvo Cocuzza, Renato Galliani, Francesco Malerba insieme ad altre personalità che hanno ricoperto e ricoprono il ruolo di giudici nazionali e presidenti di Associazioni sportive. Un grazie particolare alla Dirigente dell’Istituto Comprensivo “G. Mazzini” di Valguarnera, Prof.ssa Giuseppina Ferrante, per aver mostrato particolare sensibilità verso eventi che fanno da trait d’union tra la Scuola, il Territorio e lo sport, al fine di promuovere e diffonderne i valori. Un grazie ai ragazzi e al Prof. Piscitello per la determinazione ed energia con le quali hanno contribuito al buon esito dell’esibizione.

Rino Caltagirone