mercoledì , Aprile 14 2021

Premiazione all’Ente Autodromo di direttore di corsa, commissari sportivi e giornalisti stranieri

Una serata ricca di significato, importante, che affonda nella storia del circuito di Pergusa, il presidente dell’Aci Alessandro Battaglia ha voluto premiare coloro che hanno scritto pagine significative su Pergusa ed il suo circuito. Ad essere premiati sono stati i direttori di corsa che si sono succeduti nel tempo, i commissari sportivi, su cui spicca Liborio Ferrari che è stato il primo in questa gruppo, circa 60 anni fa, due giornalisti che hanno curato i collegamenti con la stampa internazionale Luca Bajona di Malta e Roman Henry Clark inglese. Premiato con una targa Salvo Pennisi, che è il responsabile mondiale delle prove Pirelli e che a Pergusa vanta anche un record nella classe 600 moto, Michele Merendino, pilota di formula due e Sergio Peroni, che sta cercando di aiutare Pergusa ad avere gare internazionali titolate per il prossimo anno.

Le prospettive sembrano essere buone ma è chiaro che si aspettano conferme. Nella presentazione si sono succedute immagini che ricordano gare con la presenza di campioni del passato da Jim Clark, Arturo Merzario, Rindt, Arnou, Hill, Hunt e tanti altri. I premiati dell’Ente Autodromo sono stati i direttori Giovanni Di Dio Randazzo, Paolo Di Venti, Attilio Greco per le moto, Lorenzo Colaleo, Vittorio Scarlata, Ciccino La Delfa alla memoria, Angelo Barbarino alla memoria. I commissari sportivi Liborio Ferrari, Amalia Sprone, Michele Conte, Vittorio Scarlata, Filippo Fornaia e Carlo Assennato.