martedì , Aprile 13 2021

Aidone. Restilyng in piazza Cordova tra i consensi ma anche con qualche critica

Aidone. Il nuovo restyling della piazza Filippo Cordova, con la collocazione di vasi abbelliti con piante natalizie ha ottenuto tanti consensi ma anche qualche critica. Alcuni vasi, posizionati davanti a negozi, sono stati risistemati. In alcuni sono state tolte le vecchie piante per ricollocarne altre. La soluzione non è però piaciuta al prof. Filippo Cammarata, proprietario della storica edicola e cartolibreria che si trova proprio nella centrale piazza. “Ringrazio per la sensibilità l’amministrazione comunale che ha voluto fare questo bel regalo di Natale – afferma stizzito Cammarata. Curavo le piante nei vasi collocati davanti alla mia edicola da ben 25 anni. A mia insaputa, senza alcun preavviso, la ditta, incaricata dal Comune, ha tagliato le piante perenni che erano nei vasi per ricollocarne delle altre di breve durata, che hanno una fioritura di 15/20 giorni. Non mi sembra un’ottima decisione. Passate le festività, diventeranno ricettacolo di rifiuti e cicche di sigarette. La cosa che mi infastidisce di più è che sono state tagliate solo le due piante dei vasi collocati davanti alla mia edicola”. Cammarata definisce l’intervento “un atto premeditato, studiato e deliberato volto a deturpare uno degli angoli più belli di piazza Cordova da 25 anni curato da lui”. E rimarca:”Perché l’amministrazione, invece di effettuare interventi inutili non si occupa di cose più serie come quella di far rimuovere il divisorio in legno dal lato della mia edicola e la veranda attigua che ostacola il passaggio dei pedoni costringendoli a camminare al centro della strada?”.

Angela Rita Palermo