mercoledì , Aprile 14 2021

Sindaco di Cerami positivo al coronavirus: condizioni stabili

Il sindaco di Cerami, Silvestro Chiovetta, con un post pubblicato e diffuso sul suo profilo facebook, ha fatto sapere ai suoi concittadini di essere positivo al coronavirus.
La positività è stata confermata poco fa, a seguito del risultato dei tamponi arrivato all’ospedale Umberto I di Enna, dove il primo cittadino dal 24 scorso si trovava ricoverato.

“Cari Ceramesi, scrive, come ormai saprete, da qualche giorno sono ricoverato all’ospedale Umberto I di Enna. La febbre dei giorni scorsi mi ha costretto ad avviare l’iter sanitario per il contagio da Covid-19. Credo sia doveroso da parte mia, quale Vostro primo cittadino, comunicare personalmente l’esito del tampone. Sono positivo al virus. Le condizioni sono stabili e i medici dimostrano un cauto ottimismo. Ho piena fiducia – aggiunge – nel loro operato e ringrazio il personale medico e paramedico che, ho potuto vedere coi miei occhi, sta dando più del massimo in questo momento di grave crisi sanitaria. Sento la necessità di manifestare profonda gratitudine per lo sforzo sovrumano che stanno compiendo.
Sento, altresì, l’obbligo di ringraziare quanti in questi giorni mi stanno facendo sentire la loro vicinanza e il loro affetto. Amici, cittadini, colleghi, rappresentanti delle istituzioni. Non cito nessuno perché rischierei di dimenticare qualcuno. È motivo di profonda gioia per me, nonostante il momento, sapere di essere nei pensieri, nelle preghiere, di qualcuno. Sapere di non essere solo. Ci rivedremo presto!”

E’ una situazione nuova e particolare in questo delicato e drammatico momento per la collettività e la stessa amministrazione comunale che, con forza e competenza, prosegue nella sua attività gestionale, affrontando al meglio, a tutela della salute e di quella delle persone più deboli, le misure e le prescrizioni richieste per il contenimento del Coronavirus.

Carmelo Loibiso