giovedì , Febbraio 25 2021

Covid-19: seconda vittima all’Oasi di Troina, una donna di 51 anni. Trasferiti 46 disabili positivi

Non ce l’ha fatta ed è morta una disabile di 51 anni, che aveva contratto il Coronavirus, ricoverata da alcuni giorni all’ospedale “Umberto I” di Enna. La donna era ospite dell’Oasi Maria Santissima di Troina. E’ il secondo decesso in pochi giorni.

A seguito del complicarsi del quadro clinico non ce l’ha fatta ed è morta ieri sera una delle disabili dell’Oasi Maria Santissima di Troina. La donna, 51 anni, era ricoverata da alcuni giorni all’Umberto I di Enna. E’ il secondo decesso in pochi giorni. Un focolaio che si allarga con il passare delle ore ad oggi sono 112 tra pazienti, medici ed infermieri risultati positivi al Covid19. Ieri sera a farne le spese anche il direttore sanitario della struttura che è stato ricoverato pure lui ad Enna, mentre si sono aggravate le condizioni cliniche di due delle volontarie già ricoverate nel nosocomio ennese. Migliorano invece le condizione di padre Silvio Rotondo che ha rassicurato tutti con un messaggio vocale.
Intanto, 46 disabili saranno trasferiti nel plesso della Domus Mariae nel cuore del centro storico di Troina, dove verrà allestito un reparto appunto dedicato a tutti i pazienti-disabili risultati positivi. Mentre dei 160 disabili ricoverati nella struttura, quelli risultati negativi al tampone già 30 sono ritornati a casa e nei prossimi giorni, appena arriverà il via libera per lasciare il paese dichiarato zona rossa, altri faranno ritorno alle famiglie di origine. E si attendono i risultati delle analisi fatte su altri pazienti e operatori sanitari, mentre ancora sono diversi i tamponi da effettuare.