giovedì , Febbraio 25 2021

Prime 300 mascherine realizzate dalle donne di SolidiAMO disponibili in tutti panifici e le farmacie di Villarosa e Villapriolo

Villarosa. Le prime 300 mascherine realizzate dalle donne di SolidiAMO sono disponibili da ieri in tutti panifici e le farmacie di Villarosa e Villapriolo. Ciò è stato possibile grazie alla generosità e alla manodopera di Gina Perna, Salvatrice Sottile, Catia Calì, Mirella D’Accardo, Margherita Drago, Angela Zaffora, Maria Scancarello, Rosalia Seminara, Rosalucia Mingrino, Aurora Librizzi, Patrizia Tomasello, Cinzia Paralisi, Elisa Ferro, Antonella Messina, Paola Giadone, Michela Barbera, Giuliana Bellante, Carmen Rambu e dell’unico maschio, Franco Bellante. “Ringrazio di cuore chi ha aderito a questa iniziativa – ha dichiarato Donatella Baglio Pantano, coordinatrice del gruppo WhatsApp – Continueremo a realizzarne di altre anche nei prossimi giorni, cercando di soddisfare quante più persone possibile. Ricordo a chiunque volesse unirsi a questo gruppo di lavoro, di contattarmi al 3474091409. Intanto, non si ferma nemmeno la solidarietà ed il sostegno, con l’iniziativa denominata “La Spesa Sospesa”, promossa dal Comune, nei confronti delle famiglie che si trovano in difficoltà; per cui, sono in distribuzione derrate alimentari di prima necessità, raccolte in tutti i punti vendita, donate da tantissimi villarosani. “Oggi il problema grande è quello economico – ha detto il sindaco Giuseppe Fasciana, nella diretta streaming di lunedì scorso – Mi rendo conto che molte persone da più di venti giorni non lavorano, purtroppo continuano ad arrivare bollette da pagare e, nello stesso tempo, incominciano a mancare i soldi nel portafoglio per i beni di prima necessità. Voglio ringraziare tutti i cittadini villarosani che hanno risposto all’avviso benissimo e con grande solidarietà. Questo mi inorgoglisce, perché nel momento in cui riusciamo a capire che il problema del singolo diventa il problema di tutti, facciamo squadra e, come si suol dire, l’unione fa la forza. I commercianti hanno aderito tutti e sperando di non farci sfuggire nessuno, cercheremo di assistere e di accontentare tutta la cittadinanza”. Dal punto di vista sanitario, non si registra invece alcun caso di positività al Covid-19 mentre proseguono i controlli su strada da parte degli agenti di Polizia municipale e dalle forze dell’ordine per verificare che le persone escano di casa solo per comprovate esigenze quali motivi di lavoro, di salute o per l’acquisto di beni di prima necessità come disposto dalle normative vigenti.

Giacomo Lisacchi