mercoledì , Gennaio 20 2021

On Lantieri incontra Razza: Piazza Armerina l’ospedale Chiello avrà quattro posti di terapia intensiva

Proficua è stata questa domenica per la sanità ennese. L’onorevole Lantieri, in un incontro con l’assessore Razza, ha voluto personalmente sincerarsi che, dalla nuova fornitura di DPI ed altra attrezzatura, indispensabile per l’emergenza Covid, carico arrivato in Sicilia all’aeroporto di Punta Raisi dalla Cina, possano usufruirne anche i presidi ospedalieri della sanità Ennese. Oltre i DPI che, purtroppo sono stati sempre troppo pochi ed in certi casi del tutto mancanti così come in tutta la Regione, all’Umberto I di Enna sono in arrivo anche diversi ventilatori. Con l’assessore Razza, l’onorevole Lantieri, ha avuto modo anche di parlare della riprogrammazione della sanità di tutta la provincia. Lo stesso Assessore, in una sua dichiarazione, ha voluto rassicurare tutti garantendo, superata l’emergenza coronavirus, “il potenziamento dei presidi ospedalieri” che precedentemente avevano subìto dei tagli e che in questa fase invece si sono rivelati di grande supporto. Ma la notizia più importante per il presidio di Piazza Armerina è la richiesta di quattro posti di terapia intensiva, notizia che ha voluto comunicare con molta soddisfazione, personalmente l’onorevole Lantieri alla presenza dell’Assessore alla Sanità Razza, sottolineando quanto sia importante poter usufruire di una sanità che possa garantire in emergenza e non, il diritto alle cure sanitarie a tutti indistintamente. Chissà se questo annoso e buio periodo, a causa di una emergenza sanitaria senza precedenti, almeno negli ultimi cento anni, non sia l’inizio di un nuovo periodo di luce per la nostra sanità… speriamo tutti che questo “illuminismo sanitario e politico” non possa spegnersi strada facendo.

Anna Zagara