martedì , Gennaio 26 2021

La regina del caldo Catenanuova coi suoi 48,5 °C il 1º agosto 1999

Due giorni fa, c’è un’area desertica della Terra che ha raggiunto la temperatura mai registrata nella Storia: è la ben conosciuta Death Valley, in California, dove la colonnina di mercurio ha toccato i 54,4 gradi Celsius (cioè 129,9 gradi Fahrenheit). La temperatura massima sulla superficie terrestre è stata di 56,7 °C, e si è verificata il 10 luglio 1913 a Greenland Ranch (Death Valley). In un altro deserto, ovvero Lut, in Iran, le temperature tra il 2003 e il 2010, toccano i 70,7° qui c’è una precisazione importante: il valore si riferisce alla temperatura della superficie stessa, e non all’atmosfera che lo sovrasta.
E in Italia? Il caldo più torrido si colloca a Catenanuova, Enna, coi suoi 48,5 °C nell’estate all’alba del Terzo Millennio (1º agosto 1999). Nulla di più feroce nella storia dell’Europa. La temperatura più alta mai riferita in Italia prima, da una stazione meteorologica ufficiale, misurava 46,7°C: sempre in Sicilia, presso la stazione meteorologica di Catania Sigonella, il 12 luglio 1962.
Da 20 anni a difesa del suo record. Catenanuova è considerato il luogo più caldo d’Europa, anche se questo dato statistico viene ancora ritenuto “non ufficiale”. E quindi, secondo alcune fonti, da ignorare. Eppure in tutto il Continente europeo nessuna temperatura è stata mai registrata più calda di quella rilevata ad agosto del 1999.
Il motivo della contesa è presto detto. La stazione che ha determinato la temperatura di Catenanuova non fa parte dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale. E pertanto i 48,5 gradi, pur essendo stati rilevati, non sono mai stati ufficialmente riconosciuti.
Ironia della sorte, il luogo più caldo d’Europa fa parte del territorio più gelido della Sicilia, il cui capoluogo Enna è tra più alti d’Italia (992 metri sul livello del mare). Città, quest’ultima, che anch’essa possiede un record, stavolta non contestato: è il capoluogo di provincia più nebbioso d’Italia con i suoi 140 giorni di nebbia l’anno. Il comune più caldo e quello più nebbioso nello stesso fazzoletto di terra. Dite voi se la Sicilia non è luogo di bellezza e di eterni paradossi.

Ma perchè Catenanuova è così calda?
1) E’ molto a sud, in sicilia ? ;
2) Si trova in una zona piuttosto arida e coltivata a grano e cereali, a soli 170m di quota nella piana di catania, in una conca piuttosto depressa vicino il fiume Dittaino;
3) a ciò si aggiunga che è un posto lontano dal mare. Considerando la Sicilia un triangolo (grossomodo), se si iscrive una circonferenza che tocchi tutti i lati (le coste), il suo ipotetico centro sarebbe il posto equidistante da tutti i mari.