lunedì , Marzo 8 2021

Proposta di gemellaggio con Roma per costituzione comune Corte del Beneessere

Alain Duchasse definisce il mangiare un “atto civico”. Partendo da questa premessa non possiamo non notiziare di una iniziativa portata avanti dal Comune di Troina, Capizzi e l’Azienda Speciale Silvo Pastorale di Nicosia che è la proposta di gemellaggio per la costituzione di una comune coorte del BenEEssere volta alla valorizzazione e tutela della biodiversità. Dei prodotti agroalimentari di qualità e dei beni alimentari. Proposta avanzata al Sindaco del Comune di Roma. Ora come non mai il detto “uniti si vince” rappresenta qui non solo uno slogan ma una volontà fattiva. La creazione di una rete porta i Comuni e gli Enti ad essere più forti e ad investire su tematiche importanti. E qui la tematica affrontata rappresenta la base di noi tutti: il mangiare, il benessere, l’ambiente. Un trittico in cui all’interno possiamo inserire la valorizzazione dei prodotti agroalimentari e quindi di tutta la filiera. Valorizzazione significa pubblicità e pubblicità significa vetrina per le nostre comunità. Oculata, quindi, scelta nella creazione di una Coorte del BenEEssere Valdemone il cui partner Gruppo Agroalimentare Italiano s.r.l. ha concluso un protocollo di intesa con l’azienda agricola pubblica romana “Castel di Guido” che mira non soltanto ad una produzione di qualità ma anche un’azione di prevenzione primaria su base alimentare. Da questa partnership si auspica, ed ecco quindi la richiesta di gemellaggio, ad un ampliamento della rete che porta a coinvolgere anche i rappresentanti del territorio in cui i due neo partner operano. Ed è quindi nostro compito, dato che questo territorio sovente viene additato come qualcosa di abbandonato a se stesso, notiziare che vi sono Enti, ma ancor prima persone, che nel silenzio lottano per fare cose grandi e che potrebbero portare il territorio, non abbandonato a se stesso ma curato all’interno da chi ne ha la volontà (qui possiamo ben nominare i tre Enti nel nome dei loro rappresentanti Fabio Venezia, Leonardo Principato Trosso e Lino Di Franco oltre a tanti altri), verso alte e importanti mete.

Alain Calò