mercoledì , Gennaio 27 2021

Enna. Pagamento IMU: esente prima casa, immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi ecc…

Enna. Il portavoce del Sindaco Maurizio Dipietro rende noto che per l’anno 2020 l’IMU è dovuta dai seguenti soggetti:
-proprietario dell’immobile;
-titolare del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sull’immobile;
-genitore assegnatario della casa familiare a seguito di provvedimento del giudice;
-concessionario nel caso di concessione di aree demaniali;
-locatario per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria.

Per l’anno 2020 l’aliquota da applicare è la seguente:
Abitazione principale e relative pertinenze: esente
Abitazione principale e relative pertinenze(solo categorie A/1, A/8 e A/9): 0,6%
Detrazione per abitazione principale
(solo categorie A/1, A/8 e A/9): €   200,00
Altri immobili: 1,06%
Fabbricati rurali ad uso strumentale: 0,1%
Beni merce: 0,25%

 Si ricorda che, oltre agli esenti per la prima casa (abitazione principale) esistono altre situazioni di esenzioni che i contribuenti devono aver dichiarato.
L’IMU 2020 è dovuta per tutte le predette fattispecie. Non esiste alcuna norma che ha abolito l’IMU per l’anno 2020 
Chi prima pagava la TASI adesso deve pagarla a titolo di IMU.
Per il 2020 l’IMU non è dovuta per gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché per gli immobili degli stabilimenti termali. Esenzione dalla seconda rata anche per gli immobili delle attività turistiche e fieristiche, per gli immobili destinati a cinema e teatri e per discoteche e sale a ballo.

Sugli altri immobili l’IMU 2020 è dovuta.