giovedì , Gennaio 21 2021

Nissoria. Denunciato 31enne di Agira nascondeva più di 700 munizioni nella camera da letto

I carabinieri della Stazione di Nissoria (EN) e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Sicilia” hanno denunciato un trentunenne, agirino, con l’accusa di detenzione abusiva di munizionamento. I militari, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni non denunciate o comunque illegalmente detenute, dopo aver spiegato al predetto le ragioni della loro presenza, hanno fatto ingresso nell’azienda agricola con annessa abitazione di campagna di cui il soggetto aveva la disponibilità, sottoponendo a perquisizione l’intero stabile. Nel corso delle attività, i carabinieri hanno rinvenuto, occultati al secondo piano dell’immobile, all’interno di una delle camere da letto, in un vano tipo nicchia ricavato nella parete, un contenitore metallico di color verde in dotazione alle forze armate di quelle usate per contenere le munizioni ed un sacchetto di plastica, contenenti complessivamente settecentoundici cartucce di vario calibro. Essendo sprovvisto di qualsiasi titolo autorizzativo alla detenzione di quelle munizioni, comunque in numero talmente consistente da essere nettamente superiore ai limiti consentiti anche in possesso di eventuale licenza per porto d’armi e munizioni, l’uomo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri che hanno anche ovviamente provveduto al sequestro di tutte le cartucce rinvenute. L’interessato dovrà ora rispondere del reato di detenzione abusiva di munizionamento, secondo quanto previsto dagli articoli 697 del Codice Penale e 38 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.