sabato , Aprile 17 2021

L’ennese Mauro Lamantia, attore e artista, ora anche poeta alla sua prima pubblicazione

Mauro Lamantia nasce a Palermo nel 1990 e cresce a Enna, nel centro della Sicilia, dove scopre la passione per il teatro e la poesia. A 21 anni si diploma come attore alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano (diretta allora da Luca Ronconi) e fonda la compagnia teatrale Idiot Savant, con cui ha collaborato per dieci anni.

Nel 2012 vince il Premio Hystrio alla Vocazione. Nel 2015 viene candidato come
miglior attore emergente a “Le Maschere del Teatro Italiano”. Paolo Virzì lo sceglie per interpretare uno dei protagonisti nel film “Notti Magiche”, presentato alla Festa del Cinema di Roma del 2018.
Ha collaborato e collabora con diversi teatri e compagnie italiani.
Nel 2020 si dedica al suo primo progetto teatrale autoprodotto, insieme al musicista ennese Sergio Beercock: “Petra Primo Passo” è una performance ispirata a un romanzo di Nino Savarese e che debutta a Enna, al Garage Arts Platform.

Nel libro “Formulario”, Nulla die Edizioni, raccoglie alcune delle sue poesie scritte fra i venti e i trenta anni. È la sua prima pubblicazione; nasce in mezzo al caos della pandemia.
“Formulario è il tentativo di trovare un sistema, un teorema, una preghiera, una formula appunto, per affrontare mancanze, domande e desideri. Tra bagliori e stagnazioni, il percorso che compie l’autore, in questa sua prima raccolta, trova nei luoghi e nella lingua la possibilità di raccontare le contraddizioni. La poesia diventa, così, il viatico per permettere all’io di fiorire”.