giovedì , Maggio 13 2021

Via Piazza Armerina da Caltanissetta

…“Poiché l’iter burocratico per l’intitolazione della via a Giuseppina Panzica è a buon punto, abbiamo chiesto che la cerimonia si potesse svolgere il prossimo il 25 aprile, anniversario della Liberazione dal nazifascismo, una data dal forte significato simbolico per una medaglia d’oro al valore civile”. Una giornata che ben si presta alla figura della nissena Giuseppina Panzica, insignita della medaglia al valor civile dal Presidente della Repubblica il 14 marzo 2018 per aver salvato nel 1943 numerosi ebrei e perseguitati politici dalla deportazione. Intanto l’Amministrazione comunale ha già pubblicato, lo scorso 24 marzo, la delibera per procedere all’intitolazione del tratto stradale oggi denominato via Piazza Armerina (compreso fra la via Cavour e la via Canonico Pulci) a Giuseppina Panzica”.

Questo è quanto estrapolato da un articolo di stampa di un quotidiano per le notizie della Città di Caltanissetta. Iniziativa dell’amministrazione nissena è “l’eliminazione” dalla loro toponomastica della via “Piazza Armerina”. La città di Piazza Armerina che si onora dell’essere diventata “bellissima”, viene eliminata, “scancellata” dalla mappa stradale di Caltanissetta. Non è stata eliminata Via Enna, Via Trento, Via Firenze, no, “via Piazza Armerina”, della serie “sei così importante che manco ti considero”. Dopo quello della convenzione con la Val di Noto per i croceristi do “scium d’ jozz”, mai arrivati a Piazza Armerina, arriva anche lo “smacco”, si fa per dire o si scrive per fare, dell’amministrazione nissena, via…via…Via Piazza Armerina. A nulla sarebbero serviti tutti i viaggi oltre oceano, oltre i canali, cioè, il Canale di Suez, viaggi della speranza, oltre tutto e oltre modo, insomma oltre e verso l’infinito di un noto amministratore piazzese. No, poco contiamo ma siamo “bellissimi”. A Caltanissetta ricorderanno il giorno della Liberazione anche con questa iniziativa, a Piazza Armerina si spera anche nella Liberazione di altro tipo. Comunque, per par condicio l’amministrazione piazzese dovrebbe proporre eliminazione dalla sua toponomastica “ Via Caltanissetta”…o no!!!
Anna Zagara