domenica , Maggio 16 2021

Piazza Armerina. Maria Oliva ormai è l’emblema del “auguri e cento di questi giorni” ma ha voluto strafare è arrivata a festeggiarne 112

Piazza Armerina. Maria Oliva ormai è l’emblema del “auguri e cento di questi giorni”, ma Maria ha voluto strafare è arrivata a festeggiarne 112, chissà se il detto “fatti i fatti tuoi e campa cent’anni” sia stato il suo motto. La nonnina di Piazza Armerina è stata la donna più festeggiata della città dei mosaici e chissà se non anche della Sicilia. I festeggiamenti a casa della figlia Nunzia, i fiori sono stati il regalo più in auge, fra questi non sono mancati anche quelli del primo cittadino il quale ha voluto consegnare l’omaggio floreale a nonna Marietta di persona, accompagnandola anche per il classico “esprimi un desiderio e soffia sulla candelina”, chissà quale sarà stato il desiderio espresso dalla nonna, tutti ci auguriamo possa essere esaudito.

Grato della presenza e degli insegnamenti della bisnonna Marietta, il pronipote Danny Catalano (nella foto), il quale ha voluto incorniciare questo importante traguardo organizzando nei minimi dettagli l’evento festoso. Pieno di ricordi ed emozioni, un poster, affisso alla parete della camera che ospita la bisnonna che racchiude molti momenti della loro vita insieme. Non passa inosservato un palloncino, a forma di cuore contenente la scritta “sei speciale”, l’augurio che si vorrebbe fare ad ogni persona a noi cara.

Tanti gli auguri ricevuti, dai semplici cittadini, al primo cittadino, alla presenza della truppa di giornalisti di Rai tre Regione Sicilia, al gruppo Romano Bros, il duo di origini piazzesi conosciuti ed apprezzati in tutta Italia. Anche loro hanno voluto omaggiare nonna Marietta per il traguardo di vita raggiunto, la quale ha ringraziato e salutato affacciandosi dal balcone della sua abitazione, come si faceva un tempo per le serenate. La via Crescimanno, nella quale è ubicata l’abitazione della signora Nunzia, figlia di Marietta, è stata raggiunta anche da una delegazione del quartiere Monte, a rappresentarla una dei 58 fra nipoti e pronipoti, Sonia, anche lei con una buona rappresentanza familiare.

Che dire a nonna Marietta, “auguri e altri cento di questi giorni”.

Anna Zagara