venerdì , Giugno 25 2021

Olimpiadi Filosofia: vincitore Gioele Marangotto del Liceo Scientifico di Piazza Armerina

Piazza Armerina. Sono stati proclamati on line i vincitori della XXVIII Edizione delle Olimpiadi nazionali di filosofia, organizzati dal Ministero dell’Istruzione d’intesa con la Società Filosofica italiana e inserite nel programma nazionale del MIUR per la valorizzazione delle eccellenze. A salire sul podio del vincitore è stato lo studente Gioele Marangotto della classe 5 C del Liceo Scientifico, il cui saggio filosofico, a partire da un passo del “Convivio” di Dante, è stato ritenuto il migliore tra quelli degli 85 finalisti che si sono contesi la vittoria. “Gioele ha saputo interpretare la traccia in modo originale mettendo in luce il suo talento e la sua vocazione scientifica per la filosofia, aperta alle ricerche interdisciplinari con altri ambiti del sapere. Questo riconoscimento – ha dichiarato la Preside, prof.ssa Di Gangi – riempie di gioia e inorgoglisce perché mette in risalto l’eccellente qualità dell’offerta formativa di un Istituto del sud d’Italia e del centro della Sicilia. La scuola partecipa a numerose Olimpiadi e competizioni scolastiche. Queste iniziative mettono in moto energie, aprono confronti all’interno dei Dipartimenti che le propongono e si sviluppano benefici per tutta la scuola. Si traggono elementi anche di autovalutazione formativa che permettono agli studenti di conoscere i propri interessi e di orientarsi. Anche chi non arriva tra i finalisti ha l’opportunità di conoscere i propri punti di forza e debolezza. Sono davvero felice per la nostra nutrita partecipazione alle Olimpiadi di Filosofia che sin dalla fase d’Istituto ha coinvolto quasi 70 studenti del liceo classico e scientifico, i quali con grande energia e passione intellettuale hanno partecipato a questa gara sia per la sezione dedicata ai saggi in lingua italiana sia per quella in lingua straniera. Alla fase nazionale abbiamo rappresentato la Sicilia con Gioele del Liceo Scientifico e Roberta Miraglia del liceo classico. Sono davvero orgogliosa per questo e ringrazio tutti i docenti del Dipartimento di Filosofia, i proff.ri Cristiano Corso, Francesco Fiorente, Antonino Maiuzzo, Luisa Ficarra e Alessandra Tigano che hanno lavorato in grande armonia, hanno saputo coinvolgere un gruppo così numeroso di studenti e non hanno voluto perdere questo appuntamento, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria. È un segnale importante che fa emergere sinergie professionali e l’interesse dei ragazzi per questa nobile disciplina”. Gioele Marangotto non nasconde l’emozione per la vittoria, il quale dichiara: “ho vissuto questa esperienza delle Olimpiadi insieme alla mia amica Roberta come un percorso di conoscenza disinteressato, che esula dal tipico studio delle discipline scolastiche in vista di un compito o di un’interrogazione. Per quanto mi riguarda questa vittoria mi ha stimolato ulteriormente ad approfondire in autonomia il mio interesse teoretico per la ricerca filosofica e ad intraprendere la filosofia come percorso universitario. Ringrazio di cuore la mia carissima prof.ssa Luisa Ficarra, alla quale dedico questa vittoria, per avere sempre creduto in me in questi mesi, dandomi sostegno e forza d’animo, la prof.ssa Alessandra Tigano per essere stata una guida e una fonte d’affetto e tutti i miei docenti del liceo che in questi cinque anni mi hanno aiutato nella mia crescita personale ed esistenziale”.

I nomi degli studenti premiati:
SEZIONE A – SAGGIO IN LINGUA ITALIANA
– Gioele Marangotto – IIS “Majorana-Cascino” – Indirizzo Liceo Scientifico “Vito Romano”, Piazza Armerina (EN)
– Lorenzo Michelangeli – Liceo Classico Statale “Cesare Beccaria”, Milano
– Enrico Clerico – Liceo Musicale “Cavour”, Torino
SEZIONE B – SAGGIO IN LINGUA STRANIERA
– Giovanni D’Antonio – Liceo Scientifico “Evangelista Torricelli”, Somma Vesuviana (NA)
– Gökçe Arslan – Liceo Italiano I.M.I., Istanbul (Turchia)
– Aron Fiore – Istituto Tecnico D’Istruzione Superiore “Pininfarina”, Moncalieri (TO)