martedì , Luglio 27 2021

Troina: inaugurato l’acquedotto rurale “Cardone-Castagna”

Inaugurato ieri mattina, a conclusione dei lavori di ampliamento, l’acquedotto rurale di contrada “Cardone-Castagna”, lungo la Strada Provinciale 56, che porterà l’acqua nella vallata del fiume Sotto Troina, fino a contrada “San Francesco”.
I lavori, che hanno riguardato il prolungamento di alcuni chilometri della condotta già esistente, realizzata per collegare le due contrade di “Cardone” e “Carchiola”, sono nati dall’intenzione del Comune di poter consentire l’approvvigionamento idrico delle diverse aziende agricole presenti nella zona, grazie alla stipula, nel 2015, di un’apposita convenzione con il Consorzio di Bonifica 6 di Enna e la società “Agrima srl” del gruppo Oasi. L’accordo tra la parti, ha infatti previsto la compartecipazione al 30%, per le spese di fornitura dei materiali necessari per l’esecuzione dei lavori, da parte dell’azienda agricola-zooetcnica troinese, che si è allacciata al nuovo acquedotto, mentre il restante 70% è stato interamente a carico del Comune di Troina. Il Consorzio di Bonifica, dal canto proprio, ha invece messo a disposizione la manodopera specializzata, i mezzi meccanici e le attrezzature occorrenti per l’esecuzione materiale dei lavori. “Grazie alla proficua collaborazione con il Consorzio di Bonifica e l’azienda ‘Agrima’ – spiega il sindaco Fabio Venezia – , siamo riusciti ad ampliare questo acquedotto, contribuendo a sostenere concretamente le esigenze di diverse aziende agricole, che potranno così ovviare all’annoso problema dell’approvvigionamento idrico. Un sentito ringraziamento al dottor Francesco Nicodemo, commissario del Consorzio per la Sicilia orientale, che ha messo gratuitamente a disposizione delle aziende colpite dal grave incendio dei giorni scorsi un punto di rifornimento idrico in contrada Carchiola”. Ieri mattina, in contrada “San Francesco”, è stato simbolicamente aperto il punto d’acqua all’interno dell’ azienda “Agrima srl”. Presenti, oltre al primo cittadino ed al vice sindaco Alfio Giachino, anche il commissario straordinario del Consorzio di Bonifica per la Sicilia orientale Francesco Nicodemo, diversi tecnici del Consorzio, il presidente dell’Oasi Maria Santissima di Troina don Silvio Rotondo, l’amministratore unico dell’azienda agricola “Agrima srl” Giuseppe Ferrarello. “Oggi si concretizza una delle tante azioni che abbiamo in campo per valorizzare il nostro grande patrimonio agricolo – aggiunge il vice sindaco Giachino. Sostenere le necessità e far fronte alle difficoltà dei nostri concittadini e delle nostre aziende, soprattutto in un momento difficile come quello attuale, sarà una delle priorità al centro della nostra azione amministrativa”.