venerdì , Settembre 24 2021

Centuripe: concerto di Franҫois Parisi rende omaggio alla Francia ed ai grandi artisti del ‘900

Giorno 27 luglio 2021 alle 21, presso il baglio comunale di Centuripe, sede dell’Antiquarium Comunale, si terrà il concerto di François Parisi, fisarmonicista francese di origini italiane.

Il compositore e professore formatosi a Versailles, è famoso per far parte della giovane generazione di compositori che usano pionieristicamente la musica microtonale ed anche per aver composto Ballad du Paris, colonna sonora di “Midnight in Paris” celebre film di Woody Allen.
Allievo di Roger Damin (direttore d’orchestra di Guy Béart e Francis Lemarque, accompagnatore di Jacques Brel, Edith Piaf, Juliette Greco) presso il Conservatorio di Villejuif tra il 1971 e il 1981. Ha ottenuto un Excellence Award nel 1981. Dal 1982, ha sostituito il suo maestro a Villejuif.
Parisi eseguirà a Centuripe diversi brani originali, spaziando tra il jazz, il walzer, il musette, il java e la musica popolare francese.
Un omaggio ad Parigi che ha dato i natali ed ha ospitato i più grandi artisti del ‘900 europeo, proprio quegli artisti che dal 3 luglio al 17 ottobre saranno i protagonisti della mostra “SEGNI: DA CENZANNÈ A PICASSO DA KANDINSKJ A MIRO’; GLI ARTISTI DEL ‘900 EUROPEO DIALOGANO CON LE INCISIONI RUPESTRI DI CENTURIPE”
Un progetto appena nato, quello dell’Antiquarium, che ha già riscosso un notevole successo in Sicilia ed in tutta Italia, arricchito dall’incontro con una cultura che ha completamente sovvertito ed ispirato il modo di fare arte nel mondo agli inizi del ventesimo secolo.
Un terzo interlocutore dunque, quello musicale, si unisce al già interessantissimo dialogo tra le 82 opere grafiche di Picasso, Mirò, Chagall, Fontana, De Chirico, Kandinskij (per citarne alcuni) e le arti primitive custodite nella splendida cornice del Riparo Cassataro, sito archeologico di incredibile bellezza ed unicità, per la prima volta aperto al pubblico e che conserva le uniche incisioni rupestri scoperte in Sicilia Orientale, databili tra il neolitico e l’età del bronzo.
“Siamo davvero felici ed onorati di ospitare il maestro Parisi nel nostro borgo.” Dice il Sindaco Salvatore La Spina, “La sua presenza rafforza e consolida gli obiettivi già raggiunti e stimola tutti noi a raggiungerne di nuovi. Lui, come tanti altri, è rimasto colpito dalla bellezza rara che Centuripe offre, ed ha subito accettato il nostro invito. Questo piccolo concerto sarà il primo di tanti splendidi eventi collegati alla mostra SEGNI. Non ci aspettavamo un successo così repentino, da settimane compariamo nelle riviste e nei giornali più importanti d’Italia ed il numero di visitatori è davvero impressionante per una comunità così piccola. Questa escalation merita una cornice degna, e lo merita soprattutto Centuripe, che rimane sempre il nostro fine ultimo, il motivo per cui ogni giorno ci impegniamo senza sosta.”

Per l’occasione la mostra resterà straordinariamente aperta fino alle 24

Info Mostra www.centuripecittaimperiale.com/segni