venerdì , Settembre 24 2021

Welfare Champion 2021, 105 vincitori: 2 in Sicilia, uno è Natura Iblea di Roberto Giadone nato a Piazza Armerina e vissuto a Villarosa

Sono 105 le imprese Welfare Champion 2021 che hanno ottenuto le 5 W del rating Welfare Index Pmi: storie straordinarie di aziende e startup che si sono impegnate su temi rilevanti per il Paese, dal punto di vista sociale oltre che produttivo. Realtà caratterizzate da numerose iniziative, che si sono distinte in per l’impatto significativo sul tessuto delle comunità interne ma anche esterne all’impresa. L’iniziativa è promossa da Generali Italia con il patrocinio della presidenza del Consiglio e la partecipazione delle principali Confederazioni italiane: Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato, Confprofessioni e Confcommercio. La premiazione avvenuta a Roma nella sesta edizione ha coinvolto oltre 6.000 imprese italiane di tutti i settori produttivi e di ogni dimensione e, delle 105 vincitrici, solo due sono siciliane: la Abici Onlus, una cooperativa palermitana; e la Natura Iblea di Ispica del presidente Roberto Giadone, ormai da anni abbonata al riconoscimento. La società agricola ragusana coltiva a ortofrutta 200 ettari di terreno in serre e pieno campo, occupando circa 160 dipendenti, grazie a un impianto fotovoltaico da 200Kwh che la rende completamente autonoma per l’energia elettrica. Un’ottima “patente verde” da esibire sul mercato italiano ed europeo con cui lavora.

Chi è Roberto Giadone:
Sono nato a Piazza Armerina ed ho vissuto e studiato tra Villarosa ed Enna. Oggi presiedo una struttura con 4 società di capitali, di cui una sull’e-commerce (paniereBio) leader in Italia. Il gruppo di imprese conta circa 230 dipendenti ed un fatturato globale di 12mln di euro, è una della maggiori società produttive italiane ed europee nell’agricoltura biologica. Nel 2019 sono stato insignito dal Presidente Sergio Mattarella dell’ordine degli Ufficiali al merito della repubblica Italiana per le azioni nell’accoglienza e nell’inclusione ( e contrariamente alla mia indole nei confronti dei premi ne vado fiero). Ieri 9 settembre ho ricevuto a Roma il premio quale miglior welfare aziendale in Italia alla presenza del ministro del lavoro on. Andrea Orlando.
Il mio pensiero va a volte a quella provincia che mi ha cresciuto e formato: Enna e la sua provincia, con i suoi enormi problemi e le criticità che la stanno portando un lento declino. Non vi può essere crescita e sviluppo senza uno spirito imprenditoriale libero e senza ombre ed imposizioni politiche o mafiose. Oggi l’Italia e l’Europa hanno necessità di manodopera e di materie prime, scartiamo l’idea dell’emigrazione e della fuga di manodopera da Enna e focalizziamoci sulla produzione. Non serve un “posto” nel pubblico impiego serve creare posti di lavoro nella creazione di manufatti e prodotti. Bisogna puntare sulla tipicità e sulle risorse che si hanno sul territorio: Energia, agricoltura, ospitalità, cura delle persona e dalla persona. A causa della crisi del trasporti internazionali oggi si può:
• proporre un manufatto europeo ad un prezzo minore di quello cinese,
• Enna ha molti giovani qualificati ed in cerca di prima occupazione
è un binomio perfetto per lo sviluppo e la crescita.
Deve sempre esserci il rispetto delle regole e dei lavoratori. Io sono figlio del Sindacalista Ennese Luigi Giadone che negli anni 50 entrò nella Cisl a difesa degli Zolfatai e dei lavoratori Minerari siciliani ed ho imparato che non ci può essere sviluppo senza rispetto delle regole e dei contratti. Quando si imposta un business plan la prima voce è il costo della manodopera e degli oneri sociali: i dipendenti vanno assunti, retribuiti, e garantiti.
Sono stato ad Enna quest’estate per un giorno dopo oltre 15 anni di assenza, ho visto la città con occhi diversi dopo anni di viaggi ed incontri imprenditoriali nel mondo. Non possiamo lasciare che tutto si sgretoli e tutto muoia, e non ci sarà mai nessuno che potrà aiutare un territorio che non ha vitalità ed intraprendenza. Rifiutate il posto fisso al comune e pensate invece cosa vi piacerebbe fare nella vita e fatelo!
www.naturaiblea.it