lunedì , Dicembre 6 2021

Omicidio di Halloween a Torino, arrestato un 62enne originario di Piazza Armerina

Il 62enne, Luigi Oste, residente a Torino nel quartiere Falchera, originario di Piazza Armerina, è stato arrestato nella tarda serata di ieri, venerdì 5 novembre 2021, di essere sospettato per l’omicidio di Massimo Melis, il 52enne operatore della Croce Verde ucciso con un colpo di pistola la sera di domenica 31 ottobre a bordo della sua auto in via Gottardo a Torino e il cui corpo era stato trovato il pomeriggio successivo. Stamattina si sono tenuti i funerali della vittima.
Il movente del delitto sarebbe stata la gelosia di Oste, che si era invaghito della donna che Melis aveva accompagnato a casa la sera del delitto e che fino ad allora lo aveva sempre respinto, nei confronti dell’operatore sanitario, che credeva fosse il suo amante (era invece un suo ex fidanzato diventato amico di ormai lunga data). L’arrestato e la donna si conoscevano dallo scorso giugno, quando lui aveva iniziato a collaborare col bar L’Angelo Azzurro di corso Vercelli, mentre lei è la titolare, con la madre, del vicinissimo bar Caffè Gottardo (nella foto sotto). Anche Oste e Melis si conoscevano di conseguenza, anche se prima di domenica non risulta che il primo avesse minacciato il secondo. È invece probabile che questo sia avvenuto il giorno dell’omicidio.