lunedì , Gennaio 24 2022

Enna e provincia in zona rossa (relativo)?

Enna e provincia in zona rossa (relativo)?
di Massimo Greco

E’ ardito pensare di trovarsi in un territorio free-covid in presenza di un contagio che ha deciso, malgrado la massiccia vaccinazione, di alzare progressivamente la propria curva in tutto il territorio nazionale, con tutto ciò che consegue in termini di malattie, decessi, aumento delle ospedalizzazioni e, soprattutto, aumento della mortalità.
Sarà pure una patologia para-influenzale, come sostengono alcuni addetti ai lavori, ma facciamo fatica a leggere, come dato fisiologico, l’ultimo numero dei decessi: 259. Il senso d’impotenza ci porta a prendercela con qualcuno, magari con la politica che non sta adottando le misure più adeguate o con la scienza che sull’efficacia della vaccinazione ai fini del contagio ha toppato o con il sistema sanitario che non riesce ad assicurare una veloce somministrazione della terza dose o con i deboli controlli delle le forze di polizia e con lo sbracamento dei cittadini vaccinati, per non parlare dei no-vax.
Ma non è affatto utile farsi prendere dal panico. Come non mai, cittadini e istituzioni devono fare coralmente la propria parte per arginare il contagio, pigiando sul pedale delle restrizioni quando i dati raggiungono la soglia di allerta. In questa direzione sembra muoversi la Direzione generale dell’ASP di Enna costretta, certamente suo malgrado, a comunicare alla Regione lo sforamento dei contagi su tutto il territorio della provincia di Enna, pur sapendo che ciò potrà comportare la dichiarazione di “zona ad alto rischio” che, per intenderci, altro non è che quella “zona rossa” che speravano di archiviare nei cassetti del “lockdown”.
Non ci rassegniamo ad avere fiducia nella “scienza in progress” per uscire dalla pandemia, consapevoli come siamo, però, che le politiche sanitarie del Governo non devono essere sottratte alle scelte democratiche con la scusa della complessità tecnica, come spesso ripeteva Stefano Rodotà.

(le foto sono state effettuate durante lo svolgimento del mercato settimanale ad Enna alta nella mattinata di ieri)

vedi anche link:

Covid 4/1: Verso la zona arancione, Sicilia nuovi positivi 6.415 e 40 decessi, Prov.Enna 481 – Enna città positivi 650 – In Italia 170.844 nuovi contagi 259 i morti