martedì , Gennaio 18 2022

Diocesi: Piazza Armerina, in 20 mesi oltre 2.200 morti “Come se fosse scomparso il vicariato di Villarosa”

In venti mesi 2.219 morti nei 12 comuni della diocesi di Piazza Armerina. Il periodo di riferimento del dato è quello compreso tra il primo gennaio al 31 ottobre del 2020 e del 2021. “È come se fosse scomparso l’intero vicariato di Villarosa, in provincia di Enna”, scrive don Carmelo Cosenza, direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali in un report nel settimanale Settegiorni.

I numeri sono il frutto dell’analisi statistica prodotta e diffusa da Istat. Nello specifico, nel 2021 sono morti 1.109 uomini (1.095 nel 2020) e 976 donne (952 nel 2020); lo scorso anno deceduti 360 uomini e 547 donne (337 e 463 nel 2020) tutti over 85. Il mese con il maggior numero di morti risulta essere gennaio con 287 decessi (193 nel gennaio del 2020). Nel 2021 a Gela 636 morti a Gela; 280 a Enna (15 in meno rispetto all’anno precedente) e 58 a Butera, 9 in meno rispetto al 2020. Nel giornale diocesano una più approfondita analisi con una lettura delle cause ricorrenti dei decessi (cardiopatie e i tumori, tra le più frequenti) ed il report per ciascuno dei 12 vicariati diocesani piazzese che tiene conto del sesso e dell’età.