lunedì , Agosto 8 2022

ASP Enna. Adottato per la prima volta il PIAO, Piano Integrato di Attività e Organizzazione

Francesco Iudica
L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ha adottato il Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO), il nuovo documento programmatico voluto dalla recente normativa in tema di semplificazioni. Con delibera della Direzione Generale, n.1092/22, si recepisce quanto previsto dalla Legge n. 136/21 che determina la sostituzione, da parte delle pubbliche amministrazioni, di vari adempimenti di indirizzo programmatico con il nuovo P.I.A.O., di durata triennale e aggiornamento annuale.
Il P.I.A.O., pertanto, semplifica l’esposizione di documenti inerenti le attività dell’Azienda e sostituisce atti di governance quali, tra gli altri, il Piano di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, il Piano della Performance, il Piano del Fabbisogno, il Piano delle Azioni Positive. Il P.I.A.O. si suddivide in quattro macrosezioni, partendo dalla scheda Anagrafica dell’Amministrazione: chi siamo e come operiamo; Valore pubblico, performance e anticorruzione; Organizzazione e capitale umano, Piano del fabbisogno.
L’Azienda, attraverso il Piano Integrato di Attività e Organizzazione adottato, illustra, nel testo pubblicato in delibera, il contenuto del “Valore Pubblico” verso il quale indirizza l’insieme delle attività programmate:
“L’Azienda pubblica produce valore se è in grado di erogare servizi di qualità… creare valore pubblico significa, quindi, riuscire a utilizzare le risorse a disposizione con efficienza, economicità ed efficacia in modo funzionale al soddisfacimento delle esigenze del contesto sociale (utenti, cittadini, stakeholders in genere) e del contesto aziendale”.
“Le risorse a disposizione, umane, strumentali, tecnologiche e finanziarie sono, pertanto, indirizzate verso il valore pubblico in un percorso aziendale sempre più orientato alla condivisione di conoscenze, interventi di miglioramento e di monitoraggio delle azioni e dei risultati”, dichiara il Direttore Generale, Francesco Iudica. “Non semplice formalità burocratica, quindi, ma atto di indirizzo generale, costruito con le professionalità dei servizi, e orientato al raggiungimento del valore pubblico dichiarato”.
Il P.I.A.O. è pubblicato nell’Albo Pretorio del sito www.aspenna.it