sabato , Gennaio 23 2021

Regalbuto: petizione popolare per il medico sull’ambulanza

Nei prossimi giorni partirà a Regalbuto una grande iniziativa di mobilitazione popolare, che ha lo scopo di portare nelle ambulanze che partono dal nostro paese la presenza del medico a bordo e soprattutto la possibilità per quest’ultimo di poter scegliere l’ospedale di destinazione. Più volte in passato si erano verificati casi più o meno gravi di cittadini regalbutesi che avevano dovuto passare lungo tempo in ambulanza e girare più ospedali, perchè la loro patologia non era curabile nell’ospedale di destinazione. Secondo la legge infatti i conducenti e gli operatori del 118 e delle associazioni di volontariato sono tenuti a portare i pazienti presso l’ospedale più vicino, per poi proseguire verso un altro ospedale se quello vicino non è sufficientemente attrezzato. Purtroppo si sono spesso verificati casi di persone portate presso ospedali vicini in termini di chilometri, che però non avevano la necessaria attrezzatura per curarli e che sono stati costretti a lunghissimi viaggi in ambulanza, percorrendo strade molto tortuose come quella che va verso Leonforte. A seguito dei numerosi casi l’Assessore alla Sanità Franca Maugeri si è attivata per cercare di capire cosa fosse possibile fare per avere il medico a bordo delle ambulanze. Dopo una serie di incontri presso l’Assessorato Regionale di Palermo ha deciso di intraprendere una iniziativa popolare per la raccolta di firme che chieda la presenza del medico a bordo. Nell’iniziativa è stato coinvolto tutto il mondo dell’associazionismo regalbutese. Nei prossimi giorni sarà possibile firmare la petizione presso le sedi delle associazioni culturali, sportive e di volontariato. Inoltre si potrà firmare presso la sala consiliare del Palazzo Comunale, durante le ore di apertura degli uffici comunali.
Maria Cristina Roccella