giovedì , Febbraio 25 2021

PDL Sicilia di Barrafranca conferma opposizione all’attuale amministrazione

Barrafranca. Salvatore Cumia portavoce del PdL Sicilia, dopo un lungo silenzio periodo in quale ha voluto dare la possibilità all’attuale Amministrazione di potere riportare allo splendore di una volta la cittadina barrese, visto il perdurare della crisi politica ed economica del centro barrese, ha rilasciato la seguente nota stampa: “A tutt’oggi dobbiamo constatare che questa Amministrazione di Barrafranca continua a vivere alla giornata, la gente nemmeno si ricorda più dell’ambizioso programma elettorale dell’attuale Sindaco che tra le altre cose prometteva l’approvazione entro 2 anni del Piano Regolatore, pena le proprie dimissioni.
Riflettiamo: sono passati più di 2 anni e di PRG non se parla più. Il problema è forse che a questa amministrazione non piace pianificare lo sviluppo??? Che magari la gratifica di più l’ordinaria amministrazione e preferisce vivere alla giornata???
Barrafranca è rinomata nel circondario per essere un paese molto produttivo e di lavoratori, con delle potenzialità ancora inespresse, specie nell’agroindustria, nel piccolo artigianato e nel commercio.
La cattiva amministrazione che priva di infrastrutture e di programmi di sviluppo la nostra operosa comunità mettendola in ginocchio, sta provocando la sfiducia anche nei nostri più laboriosi cittadini che si aspettavano ben altro anche in virtù del fatto che le stesse forze politiche (MPA, Pdl “lealista”) che sostengono la maggioranza comunale sono l’asse portante dell’attuale amministrazione provinciale.
Ma ahimè, a tutt’oggi si è visto ben poco, le strade comunali e provinciali versano nel più assoluto degrado e lentamente stanno ritornando allo stato di mulattiere. Nessuna programmazione e sostegno interessa le attività produttive per cui rimane solo un economia di mero assistenzialismo.
Mentre la città sprofonda nell’immobilismo e precipita in una crisi economica e sociale senza precedenti, il termine programmazione e concertazione con le categorie produttive e sociali non appartiene al vocabolario in uso a chi amministra.
Il dato di fatto è che le principali forze politiche che attualmente sostengono l’amministrazione (PDL “lealista” ed MPA) arrancano in termini di proposte e di progettualità, di contro, il gruppo PDL Sicilia a Barrafranca conferma con decisione la sua linea di opposizione, ovvero l’esser e uno stimolo, un pungolo, all’attuale lassismo, affinché si affrontino gli atavici problemi dello sviluppo della Città, per sostenere le esigenze delle categorie produttive che sono il vero motore economico e sociale della nostra Città”.