martedì , Agosto 3 2021

A Barrafranca nasce prima sede “Forza del Sud”

Il gruppo di Barrafranca rappresentato da Salvatore Cumia, dal consigliere comunale Calogero Nicolosi, da Filippo Raspa, Angelo Marchì (ex FI), Giuseppe Cumia in una nota congiunta rinnovano il loro sostegno e la loro collaborazione al progetto politico e sociale dell’On. Gianfranco Miccichè.
“Rimaniamo fedeli alla linea dell’on. Gianfranco Miccichè e siamo entusiasti e determinati a sostenere il nuovo progetto “Forza del Sud” nell’interesse della nostra terra, per la valorizzazione delle nostre risorse e lo sviluppo del nostro territorio. Apprezziamo con ammirazione l’impegno e la tenacia di Gianfranco Miccichè nel dare un senso e un riscatto alla Sicilia e ai Siciliani. Con una forza, che mette al centro della politica la Sicilia e la sua gente, che vuole dare valore al “ popolo Siciliano”, che si propone il rilancio e lo sviluppo politico e sociale, economico e culturale della Sicilia, per uscire dall’emarginazione e dall’isolamento che l’attuale condizione le impone. In questo progetto di cambiamento noi saremo al suo fianco e al fianco di tutti quei siciliani che come noi ogni giorno si confrontano con la realtà”.
Continua il Consigliere comunale “Abbiamo già attivato il primo circolo a Barrafranca in via Vittorio Emanuele n° 238, il 30 Ottobre lo stesso giorno dell’assemblea costituente di Forza del Sud tornando da Palermo; dove Barrafranca ha partecipato con una nutrita delegazione. A testimonianza e sostegno di come Barrafranca vuole essere in prima linea in questo percorso di cambiamento, attraverso l’impulso, la voglia e il coinvolgimento attivo di giovani, di quei settori della società civile che soffrono in prima fila la crisi, imprese, nuove professioni, ricerca, studenti, precariato di massa giovanile, operai che sappiano ben coniugare la tradizione all’innovazione, per un presente ed un futuro alternativo. Inizia così una nuova stagione, non più quella della politica di ogni livello che indigna sempre di più la gente, ma quella del governare e dell’amministrare con qualità, rigore e servizio in un’ottica di interazione costante con i cittadini”.