domenica , Gennaio 24 2021

Api e Fli insieme formano a Regalbuto un nuovo polo

Regalbuto. Prende corpo a Regalbuto il nascente Polo per l’Italia che ha riunito nelle scorse settimane i rispettivi quadri ed ha rinvendicato un ruolo strategico nello scacchiere della politica regalbutese. Gli incontri tra gli esponenti di Alleanza per l’Italia e Futuro e Libertà sono serviti per fare il punto della situazione politica locale e per iniziare una serie di incontri con gli altri partiti e movimenti in vista delle prossime consultazioni amministrative del 2012. Intanto Api e Fli sono impegnati nelle rispettive campagne delle adesioni che porterà i due partiti alla costituzione delle segreterie politiche locali e provinciali e successivamente alla formazione di un unico coordinamento che di fatto però già è operativo da tempo vista la naturale intesa che a Regalbuto esiste per la costruzione di un progetto alternativo al governo della città, con programmi e candidature comuni. Ad aderire al partito di Futuro e Libertà anche tre consiglieri comunali i quali nei prossimi giorni annunceranno ufficialmente nell’aula consiliare la loro scelta.
“E’ naturale che ci prepariamo alle prossime elezioni amministrative comunali – dichiara il coordinatore di Apl Vincenzo Saccone – così come è naturale aver iniziato a sondare altri partiti e movimenti per condividere un comune progetto che abbia l’obiettivo di allontanare il paese dallo spettro della crescente disoccupazione e per rivitalizzare l’azione socio –economica e culturale che da un po’ di tempo si manifesta in maniera preoccupante nel nostro paese. A parer nostro tutto ciò è possibile – conclude Saccone – a patto che ognuno si dedichi con amore, passione, umiltà e senza pregiudizi mentali alla costruzione e realizzazione di un nuovo progetto”.

Agostino Vitale