martedì , Gennaio 19 2021

Cerami. Consigliere Provinciale Michele Sutera su impiantistica sportiva provinciale

Enna. Raccolto il grido di allarme sugli impianti sportivi. Il Consigliere provinciale Michele Sutera, non ci sta e sprona tutti in particolare il Suo primo cittadino, questa la comunicazione: “E’ paradossale che il CONI provinciale debba “emanare” una sorta di “ultimatum” alle amministrazioni locali per non perdere la grande opportunità che esse hanno con il bando regionale per il completamento degli impianti sportivi che andrà a scadere il prossimo quattro agosto.
Una opportunità del genere non necessita di sollecitazioni o, peggio, di ultimatum. Essa va colta al volo. Anche perché, probabilmente, la prossima potrebbe essere rinviata sine die. Da qui la mia adesione all’appello lanciato dal CONI provinciale a che i Sindaci si attivino, senza indugi, alla presentazione dei progetti entro i termini del bando”.

Il Consigliere Sutera, scende anche nei particolari: “Un appello particolare sento di dovere rivolgere al Sindaco del mio comune, Cerami, che da tempo immemorabile aspetta una simile opportunità. Il completamento del campo sportivo, infatti, se da un lato risolverebbe un problema amministrativo, dall’altro doterebbe il Comune di una struttura funzionale a disposizione non solo della locale squadra di calcio, ma anche di altre squadre che potrebbero essere interessate ad effettuare il proprio ritiro in una località amena e accogliente quale Cerami è. Completare, poi, l’altra struttura, il campetto di tennis per intenderci, coronerebbe il sogni e le aspettative di tanti giovani e meno giovani che sistematicamente sono i fruitori diretti della struttura. Vale la pena ricordare che l’impianto viene regolarmente utilizzato anche per i tornei di calcio a cinque, e che a causa della sua strutturazione attuale procura non pochi incidenti ai giovani fruitori. Il suo completamento ed adeguamento s’impone sia per il completamento funzionale della struttura, sia per la salvaguardia della incolumità dei nostri giovani utilizzatori. Sarebbe estremamente grave se queste due opere, già inserite nel piano regionale del CONI, mancassero l’appuntamento del quattro agosto. Voglia il Sindaco attivarsi a che i progetti relativi alle due opere vengano regolarmente presentati, ovviamente entro i termini, al fine di non doverle annoverare tra le occasioni perdute. Tutta la comunità ceramese ed i giovani in particolare gliene saranno grati”.

news correlata: Nessun comune della provincia di Enna ha progetti per impianti sportivi