giovedì , Maggio 6 2021

Distrutte le fioriere alla villa di Aidone

Aidone. Atto vandalico alla villa comunale dove sono state buttate giù diverse fioriere. Sono state ritrovate ieri, scaraventate dai soliti vandali, che non avendo altro da fare, si divertono a prendere di mira, rovinandoli, gli arredi urbani. Il fattaccio è avvenuto con ogni probabilità in questo periodo di festività del ferragosto, tra sabato e lunedì scorsi, ma ad accorgersene solo oggi, durante la pulizia del posto, che si trova a pochi dal museo, sottostante il giardino della stessa struttura museale. I vasi, 12 in tutto, erano stati posizionati, non solo come arredo, ma soprattutto in sostituzione della ringhiera, posizionata lungo la scalinata, divelta e rubata dai soliti vandali. I vasi costituivano così una barriera di protezione per la sicurezza e l’incolumità dei passanti. Su posto, purtroppo, anche altri segni d’inciviltà come lampioni rotti o divelti, scritte sui muri, per non parlare dei cumuli di spazzatura, soprattutto bottiglie vuote di birra e alcolici vari, che sistematicamente vengono rimossi dagli addetti ai cantieri di servizio. Di recente inoltre ancora un atto vandalico che ha preso di mira sotto i cassonetti della spazzatura. L’ultimo, in ordine di tempo, quello dato alle fiamme in via Marconi.
A.r. p.

n.d.r. Sarebbe un ottimo deterrente l’installazione di videocamere