martedì , Gennaio 26 2021

Regalbuto: si insedia il nuovo Consiglio, Maida Presidente

Regalbuto. Lunedì sera si è insediato il nuovo Consiglio Comunale. Durante la serata i consiglieri neo eletti hanno prestato giuramento insieme al neo Sindaco Francesco Bivona e agli assessori designati Angelo Plumari (Vicesindaco e assessore alla cultura e al lavoro), Teresa Perra (politiche sociali, sport, spettacolo e carnevale), Giuseppe Monteleone (agricolura, zootecnia e sviluppo) e Domenico Romano (rapporti con le ATO e servizi cimiteriali). Il Sindaco Bivona ha tenuto le deleghe al bilancio, personale e polizia municipale. I consiglieri che hanno giurato appartenenti al gruppo di maggioranza sono: Giusy Blasco, Salvo Cardaci, Giuseppe Longo, Calogero Meli, Vito L’Episcopo, Nicola Manoli, Santina Missorici, Salvatore Corrente, Domenico Romano, Vito Maida. Per la minoranza invece sono stati eletti: Giuseppe Sassano, Nicola Lo Cicero, Mariano Beninati, Federico Nasca e Giuseppa Trovato. Dopo il giuramento si è tenuto il primo atto importante del nuovo civico consesso: l’elezione del Presidente e del Vicepresidente del Consiglio. Il nuovo Presidente sarà il consigliere di maggioranza Vito Maida, 71 anni, politico regalbutese di lungo corso. Maida ha cominciato la sua carriera politica come consigliere comunale nel lontano 1978, con il PSI. Ha sempre mantenuto la sua appartenenza politica ed è stato anche segretario locale e responsabile provinciale del PSI. Ha ricoperto per ben 5 volte la carica di consigliere oltre a quella di assessore nella giunta guidata negli anni ottanta da Francesco Saccone. Maida è stato eletto ottenendo tutti i 10 voti dei consiglieri di “Guardiamo al Futuro”. L’opposizione ha votato scheda bianca. L’elezione ha riscosso ampio consenso anche da parte dell’opposizione, ma non sono mancate piccole polemiche, seppure in un clima di grande educazione e moderazione. Il capogruppo di minoranza Giuseppe Sassano ha infatti chiesto la creazione di un clima di equilibrio e collaborazione con l’elezione di un presidente appartenente al suo gruppo, richiesta non accolta dalla maggioranza, che si è espressa tramite il capogruppo Salvo Cardaci. Non sono mancate nemmeno le frecciate sulle recenti voci che vedrebbero la durata sia del Presidente che degli Assessori a termine, voci smentite con forza dalla maggioranza. A ricoprire la carica di Vicepresidente il giovane Nicola Manoli, 30 anni, eletto per la prima volta alla carica di consigliere comunale. “Nonostante i miei 50 anni di carriera politica, questa sera sono particolarmente emozionato” – ha detto Maida nel suo discorso di ringraziamento – “Ringrazio soprattutto il neo sindaco che mi ha voluto fortemente, nonostante le resistenze dovute all’età e alla mia lunga carriera. Mi auguro un rapporto aperto e cordiale con la minoranza. Il momento che viviamo è di grande difficoltà e spero che tutti insieme riusciremo a fare quanto di buono serve al nostro comune”.

Maria Cristina Roccella

Nelle foto: Vito Maida