venerdì , Marzo 5 2021

Nicosia. Aperta la gara per la Casa di accoglienza dei frati cappuccini

enconvento - da trasformare in centro di accoglienzaNicosia. Si è aperta la procedura di aggiudicazione relativa alla gara per il progetto “Accogliere” relativa alle opere di completamento e la fornitura dell’arredamento per la casa di accoglienza dei frati minori cappuccini. Il progetto è stato finanziato nell’abito della misura Pist con 683 mila euro e i fondi sono concessi ai progetti presentati per la misura di riqualificazione urbana a fini sociali che il Comune aveva presentato nel 2010 per migliorare l’area dove sorgerà la casa di accoglienza dei frati e per l’acquisto di arredi, suppellettili e attrezzature tra le quali un pulmino, necessarie a far entrare in funzione la struttura.

I lavori per la costruzione della Casa d’accoglienza sono stati eseguiti dal consorzio temporaneo di imprese “Laneri” che si era aggiudicata la gara con un ribasso del 39% sulla base d’asta di circa un milione e 300 mila euro. la gara che si sta espletando riguarda gli interventi sull’area dove sorge la struttura di accoglienza e la valorizzazione architettonica, e prevede la fornitura di mobilio attrezzature, e della biancheria necessari per la casa di accoglienza “San Felice di Nicosia”. la struttura è stata finanziata come centro per persone disagiate e a rischio di marginalità sociale. Il centro era stato ideato per ospitare i familiari di detenuti rinchiusi nel carcere cittadino che è stato chiuso definitivamente la scorsa primavera. La casa di accoglienza anche dopo la chiusura del carcere, continuerà ad avere una importante funzione sociale perché ospiterà i congiunti dei ricoverati all’ospedale Basilotta e le persone in difficoltà economica e in situazione di marginalità.
Stilauto - rodotto
Tutte le nostre offerte su http://www.stilauto.it/