lunedì , Gennaio 18 2021

Gagliano: al via i tre giorni di festa dedicati al patrono San Cataldo

gagliano Alloro alla matriceGagliano. Iniziano oggi i tre giorni di festa dedicati al patrono San Cataldo. Questa mattina, alle 10,30, i pellegrini che si sono recati al bosco di Caronia per raccogliere l’alloro, sfileranno per le vie del paese a piedi e a cavallo, per presentare il frutto del loro viaggio al santo. Porteranno a spalla le verghe realizzate con carta velina colorata in segno di omaggio al patrono. Al termine della processione, i devoti riceveranno la benedizione che scioglie il voto adempiuto. Alle 19 tutti i gagliensi che, per vari motivi, si trovano lontano dalla propria terra e che in questi giorni vi fanno ritorno, potranno partecipare alla celebrazione in chiesa madre a loro dedicata.
La giornata si concluderà con il grande, attesissimo, concerto della band romana Tiromancino, fondata nel 1989 dal cantante Federico Zampaglione, che porterà a Gagliano migliaia di fan da tutta la Sicilia. Alle 22 la piazza del Piano Puleo si colorerà di luci, che illumineranno lo splendido scenario della rocca. Un palco di grande portata è già allestito, in attesa di far esplodere il sound caldo e sofisticato del gruppo, di spiccata fama nazionale, che richiama soprattutto i giovani, da ogni parte dell’isola, organizzati con numerosi pullman, essendo questa l’unica data siciliana. Per la prima volta, il concertone di San Cataldo viene anticipato al 29 agosto, per favorire una maggiore partecipazione, trattandosi di un sabato. Da sempre, infatti, il concerto si tiene nell’ultimo giorno di festa, il 31.
Domani sera si terrà, invece, la seconda edizione della notte bianca e, dopodomani, in piazza Grippaldi, si esibirà alle 22 la coverband ufficiale di Lucio Dalla, con il batterista Gionata Colaprisca.

Valentina La Ferrera