domenica , Gennaio 24 2021

Catenanuova, IV edizione del Memorial Salvatore Miritello. “Sagra del grano e del pane”

catenanuova sagra MIRITELLOCatenanuova. Tre giornate dedicate a Salvatore Miritello, padre di Felice e Prospero e nonno dei fratelli Salvatore. Giorno 18-19-20, il tributo che l’associazione “Terra Nostra” dedica al capostipite della famiglia Miritello e la IV edizione della “Sagra del grano e del pane“ servirà a tracciare la figura dell’agricoltore, attraverso un lavoro di raccolta di oggetti usati dai contadini fin dagli albori del secolo. Un numero che si aggira sui 400 esemplari di piccola media e grande dimensione, che saranno collocati lungo la via P.Umberto e in piazza Marconi. Pezzi antichi di pregio, tutti perfettamente funzionanti, grazie all’applicazione delle maestranze che si sono prodigati al recupero della funzionalità. “Sicuramente le nuove generazioni troveranno difficoltà, nel capire l’utilizzo – hanno sottolineato i fatelli Felice e Prospero – ma con l’invito rivolto agli studenti, contiamo anche di spiegare loro il concetto che, lavorando la terra per portare un pò di benessere alla famiglia, ci si impegnava dall’alba al tramonto con quegli oggetti antichi. Possiamo assicurare –dicono i fratelli- che questa sarà l’edizione più variegata in assoluto, con la presenza di eminenti figure politiche, religiose, istituzionali, culturali, che daranno vita alla conferenza di sabato alle 18,30, dal titolo “Expo,le origini”. Il nostro sogno, guardando ciò che siamo riusciti a raccogliere attraverso innumerevoli donazioni, di poterli esporre in un museo permanente ed itinerante, per salvare il nostro passato e guardare al futuro, che magari ci riporterà verso l’agricoltura. Intanto ieri la degustazione, avvio macchine agricole d’epoca, danza (Giada Dance), musica(La vecchia Esattoria), mentre stasera, alle ore 21 il saggio di danza della “Tersicore”. Domenica la chiusura, con alle 12.00 un corteo storico; alle 18.30 la classica “Pisera”: alle 19 la sfilata di macchine d’epoca e alle 21.00 lo spettacolo “Violinisti in jeans””. A presentare la manifestazione è stato riconfermato il giovane Salvo Longo, mentre il ruolo di coordinatrice è toccato ancora ad Antonella Passero.Il coordinamento amministrativo e finanziario a cura di Giuseppe Pappalardo. Un impegno dunque che vede in prima linea la famiglia Miritello, ma con centinaia di supporters in nome della partecipazione solidale.

Carmelo Di Marco

catenanuova sagra grano