venerdì , Gennaio 21 2022

Catenanuova, festeggiati i 15 anni di vita della Fratres–Adonai

Catenanuova. Non è stato certo clemente il tempo, il 17 gennaio 2016, scelto per festeggiare i 15 anni di vita della Fratres–Adonai di Catenanuova. Diverse defezioni per colpa della neve sul territorio, a fronte di una preparazione certosina di tutti i collaboratori per una bella accoglienza. Nel complesso la manifestazione è andata bene, con la presenza garantita delle molteplici associazioni di Catenanuova sottolineate dall’intervento del nuovo parroco Nicola Ilardo: “Una magnifica realtà numerica e di fatto, di cui non conoscevo la reale dimensione per essere arrivato a Catenanuova da poco tempo. Oggi posso dire che assieme potremo lavorare per guidare questi giovani, che spesso a fine settimana si lasciano trascinare in comportamenti opinabili, che risultano evidenti la domenica, con bottiglie vuote, bicchieri abbandonati, lasciati con incuria in piazza e nelle vie”.
catenanuova Fratres–Adonai
Da parte del sindaco Biondi, l’impegno nel collaborare alla vita dell’associazione sempre con maggiori stimoli anche nel futuro, mentre uno dei fondatori nel gennaio 2001, della Fratres, Agostino Mirabella, ha voluto ieri sera, chiamare in causa il vicepresidente di allora, Cinzia Lupo oggi amministrativa, per il grande impegno profuso nella fase organizzativa. Da parte del presidente Leonardo Di Marco una riflessione: “con la nascita della Fratres, subito, da parte mia, pur non essendo ancora aggregato, la percezione della rilevanza che quest’associazione potesse avere in una piccola società come la nostra. Un grazie, dunque, all’infermiere Mario Colletta, alla dott. Dora Cuocina, ai revisori dei conti Giuseppe Fichera, Salvatore Privitera, Carmelo Catalano, ai parroci Natalino Bellone e Silvio Rotondo, per la possibilità di una prima sede allora annessa alla chiesa Immacolata, e poi l’arrivo della prima emoteca dal gruppo Fratres di Santa Maria di Ognina. In verità come medico – sottolinea ancora Di Marco – ho iniziato a collaborare nel 2004 e solo nel 2009 sono stato eletto presidente. Oggi abbiamo questa meravigliosa sede nel Poliambulatorio Vincenzo Magistro, un qualificato personale medico, i dott. Vito Salerno, Leonardo Di Marco, Carmelo Fiorenza, Rina Bentivegna, Flavia Di Bari, Santa Batticani e infermieristico con, Aldo Siscaro, Rita Virzì, Vito Rosselli, Lino Di Marco, ma la Fratres non si ferma, perchè c’è in cantiere anche la creazione di un gruppo giovanile per ridare nuova linfa al gruppo, La stessa Flavia di Bari ha esortato le nuove leve ad essere attivi nel panorama del volontariato perchè c’è anche bisogno di loro, poichè il donatore “fa del bene agli altri e fa del bene anche a se stesso” perchè è sempre sotto controllo medico”.

Carmelo Di Marco