giovedì , Maggio 6 2021

Neve. Aidone: verrà richiesto lo stato di calamità naturale

Aidone. Verrà richiesto lo stato di calamità naturale per i gravi danni provocati dalle avverse condizioni meteo nei giorni del 5, 6, 7, 8 gennaio. Nevicate e maltempo, con temperature rigide, registrate nel trascorso fine settimana, hanno messo in ginocchio la normale quotidianità della cittadina che non ricorda una nevicata così da tempo, che ha determinato parecchi problemi. La protezione civile comunale, che si è avvalsa dell’attività delle associazioni di volontariato di Pc, ha dovuto provvedere alla messa in sicurezza di alcune arterie viarie impraticabili, spargimento di sale. Problemi a causa dell’interruzione dell’elettricità in alcune strade cittadine, mancanza di acqua in diverse zone del paese. L’inusuale durata del fenomeno nevoso con conseguente problemi di ghiaccio ha creato disagi alla popolazione determinando anche danni alle attività produttive, vedi il caso del ristorante “Sorsi d’Autore” costretto a rimanere chiuso perché ubicato in una strada diventata una vera e propria lastra di ghiaccio e quindi interdetta al traffico veicolare e pedonale per diversi giorni, con grave danno economico subìto dai ristoratori. Danni ingenti, in via di quantificazione, per le attività agricole e produttive in genere. Numerose anche le segnalazioni di privati cittadini che hanno subito danni a colture ed immobili. Agricoltura e zootecnia, in particolare, fortemente colpite dall’evento nevoso con conseguente danneggiamento soprattutto per le colture erbose, in modo particolare, quelle per l’approvvigionamento del foraggio del bestiame, essendo i pascoli ricoperti di neve e per la produzione di ortaggi, le cui produzioni si ripercuoteranno nel racconto dei prossimi mesi. L’amministrazione comunale in tal senso inoltrerà la deliberazione adottata agli organi competenti: Presidente del consiglio dei ministri, ministero delle Politiche agricole e dello Sviluppo agricolo, presidente e assessorato regionale siciliani, Dipartimento nazionale di Protezione civile, ispettorato provinciale Agricoltura, commissario straordinario dell’ex provincia regionale di Enna, prefetto e agenzia territoriale di Enna.

Angela Rita Palermo