domenica , Gennaio 24 2021

Catenanuova. Il CCR di contrada Forca pronto alla realizzazione. Ex assessore sollecita amministrazione

Novità in merito alla realizzazione del CCR (centro comunale raccolta rifiuti) sul territorio di Catenanuova. Nel maggio 2015, l’avvio dell’iter, su iniziativa dell’allora assessore all’urbanistica Saro Castiglione, che chiedeva alla regione Sicilia, l’avvio per una Valutazione Ambientale strategica, per una variante urbanistica al vigente P.R.G e la realizzazione in contrada Forca, zona sud del paese, di un sito per la raccolta rifiuti differenziata. Un percorso lungo due anni, che trova solo il 30 gennaio 2017, prot 1020, il benestare regionale. ”Importante – spiega la nota- che vengano messe in atto le misure di mitigazione/compensazione contenute nel Rapporto preliminare. Si parla di stoccaggio con cassoni scarrabili, di scarico acque bianche nella fognatura, dopo opportuno trattamento depurativo, di realizzazione di una grigliatura a monte, la realizzazione di un pozzetto di campionamento prima dell’uscita e diversi altri accorgimenti! >>. Un riscontro arriva dallo stesso Saro Castiglione che dichiara: “Come ex assessore in rappresentanza del Pd, posso affermare che per il mio mandato, ho mantenuto l’impegno verso i catenanuovesi, quello di trovare l’area per realizzare il CCR e aspirare ad un paese più pulito, obiettivo che passa attraverso la raccolta differenziata ed avere così, bollette meno esose. Una variante al PRG c’è, ed ora tocca a quest’amministrazione Biondi di attivarsi entro il mese di luglio e presentare alla Regione, quel progetto esecutivo, di 140mila euro, già finanziato col bilancio comunale e ove non fossero sufficienti si potrà attingere agli altri finanziamenti, attualmente proposti dalla Regione Sicilia, per non perdere questa pregevole occasione”.

Carmelo Di Marco