domenica , Gennaio 24 2021

Stazione ferroviaria di Dittaino sottodimensionata

La stazione ferroviaria di Dittaino da diverso tempo è stata ridimensionata andando a penalizzare gli abitanti dei comuni vicini che sono tanti visto che su questa stazione ferroviaria operano ben sei comuni di una certa importanza come Assoro, Agira, Aione, Nissoria, Piazza Armerina e Valguarnera, oltre alla zona industriale di Dittaino e l’Outlet Sicily Village, che richiama molti movimenti commerciali oltre che di visitatori e di turisti, anche se questi preferiscono i trasferimenti su gommato. Nessun treno che da Palermo si porta a Catania si ferma a Dittaino, andando a penalizzare gli studenti che frequentano le scuole di Catania e l’Università e quelli che sono impiegati negli uffici di Catania. I treni che partono da Catania per Palermo uno si ferma la mattina ed uno la sera, ma bisogna arrivare a Caltanissetta e li cambiare treno per Palermo con perdita di tempo e bisogna pernottare a Palermo per poi ritornare l’indomani. Una faticaccia che spinge molti ad utilizzare la macchina e gli autobus visto che in questo senso la situazione è decisamente migliore. Il bar-ristorante della stazione vive della presenza di operai e dirigenti delle imprese che sono di stanza nell’area industriale per cui riesce a sopravvivere, ma la situazione è notevolmente deficitaria.