venerdì , Maggio 7 2021

Pallamano Haenna sconfitta a Mascalucia

Enna. Sconfitta per 33 a 30 la Pallamano Haenna sul campo della capolista Mascalcuia. Una sconfitta onorevole, ma sempre sconfitta è ed il Mascalucia si distacca ed ora si trova con sei unti vantaggio, distacco difficilmente colmabile tenuto conto che la squadra di Salvo Cardaci non ha incontri difficili da giocare, anche il Kelona giocherà a Mascalucia. “Non abbiamo saputo gestire bene il vantaggio, che avevamo alla fine del primo tempo – ha dichiarato l’allenatore Luca Giummulè – nei primi 25 minuti avevano guadagnato quattro gol di vantaggio, poi negli ultimi 5 minuti abbiamo commesso un sacco di errori, specie in difesa, consentendo al Mascalucia di raggiungerci e superarci alla fine del primo tempo. Potevamo fare di più e meglio”. Il primo tempo si è concluso con il Mascalucia in vantaggio per 16-15 e nella ripresa il vantaggio si è incrementato. Quello che sorprende è il fatto che la squadra ennese ha subito 33 gol, numero elevato per la migliore difesa del girone con la conseguenza di essere stata costretta ad inseguire i mascalucesi che alla fine hanno chiuso l’incontro con tre gol di vantaggio. I diciotto gol di Manuel Russello e Zoe Mizzoni non sono bastati perché è stata la prestazione modesta della difesa a sorprendere così come il fatto che molto spesso, nel momento del recupero, ci siano stati degli attriti tra i giocatori. Questo non è giustificabile e incomprensibile, una squadra che si rispetti deve mantenersi unita sempre qualsiasi, si deve giocare sempre da squadra, i singoli non contano se si vogliono raggiungere dei risultati probanti. Ora la squadra sabato prossimo giocherà in casa contro il Kelona Palermo di Aragona, squadra difficile da affrontare con attenzione cercando di evitare che si possano commettere gli stessi errori commessi a Mascalucia, puntando alla conquista del secondo posto stabile che è una posizione di prestigio, oltre a far guadagnare alla squadra la promozione nel campionato di serie A2 nazionale che è l’obiettivo primario della società gialloverde.