sabato , Aprile 17 2021

Enna. Facoltà di Medicina: inaugurato l’anno accademico 2018/2019 della Dunarea de Jos


Enna. “A nome del Fondo Proserpina ringrazio tutte le autorità presenti, gli studenti e i loro genitori e tutti coloro che hanno voluto essere qui con noi oggi. Un saluto particolare va alle autorità della Regione Siciliana la cui presenza non fa che testimoniare la presa di coscienza della serietà della nostra attività. Parte oggi il quarto anno accademico della facoltà di medicina della Dunarea de Jos qui ad Enna e anche quest’anno abbiamo avuto un numero di partecipanti ai test d’ammissione largamente superiore alle nostre aspettative, cosa che ci rende davvero orgogliosi e al contempo sempre più speranzosi verso il futuro. Siamo da quest’anno all’opera anche per la formazione di specialisti infatti i nostri studenti di medicina svolgono il loro tirocinio formativo presso l’ospedale Umberto I di Enna con il quale abbiamo siglato un accordo e che auspichiamo possa diventare al più presto clinica universitaria tout court. Ma non basta, stiamo lavorando assiduamente ad un ampliamento della nostra attività sia attraverso l’acquisizione di nuovi locali per far fronte alla crescita costante di iscritti, sia attraverso la creazione di corsi in lingua inglese e la stesura di accordi con altri paesi, soprattutto del bacino del mediterraneo, cosi da internazionalizzare sempre più gli studi universitari nel nostro territorio, cosa che riteniamo di fondamentale importanza nella società di oggi, perché l’educazione alle tolleranza e alla cooperazione fra diverse etnie anche a livello accademico e alla base di quella che può essere una vera rivoluzione della società moderna.

E stato recentemente pubblicato uno studio della banca dati della commissione europea secondo ii quale la Sicilia sarebbe piombata verso il fondo della classifica dei cittadini laureati relativamente al 2017. Secondo Eurostat infatti i dati della popolazione di età compresa fra i 25 e i 64 anni in possesso di una laurea nel 2017 é del 13,6%, posizionandoci al 448mo posto in Europa. In tal senso ci auguriamo che attraverso la nostra attività e naturalmente nei nostro piccolo noi si possa aiutare a migliorare questi numeri ed a dare un ulteriore possibilità di sbocco lavorativo ad una terra che Io necessita. Auguriamo a tutti gli iscritti alla Dunarea de Jos un forte in bocca al lupo per il loro percorso accademico”.

Questo il discorso che ha sancito l’apertura della grande festa per dell’inaugurazione dell’anno accademico 2018/2019 pronunciato da Massimiliano Crisafulli (nella foto), del Fondo Proserpina Srl.

L’ospite di casa, il presidente della Kore, prof. Cataldo Salerno, ha sottolineato che Enna “in 14 anni è stata in grado di dare vita a due importanti realtà universitarie (la Kore e la Dunarea De Jos, appunto) anche grazie a quei pochi che inizialmente ci credevano quando non ci avrebbe scommesso nessuno”.

Relatori:
Prof.Adelfio Cardinale (vice presidente Consiglio superiore sanità
Dott. Cesar Bischescu (pro Rettore università Dunarea de Jos)
on. Luca Sammartino (presidente commissione Istruzione ARS)
Ass. Prog. Roberto Lagalla (Ass. Istruzione e Formazione regione Sicilia)
on. Gianfranco Miccichè (Presidente ARS)
prof.dott. Salvatore Castorina (Lectio Magistralis: “Filogenesi, organogenesi, anatomia clinica e topografia funzionale del sistema nervoso centrale umano).
Presenti tra le autorità:
Madalina Chivu (direttore generale ministero educazione nazionale) della Romania
Dott. SebastianoTusa (assessore beni culturali ragione Sicilia) che ha portato i saluti del Governatore Musumeci
I deputati regionali Anthony Barbagallo e Lisa Lantieri

Contributo fotografico by Luigi Petralia