domenica , Gennaio 24 2021

La Orlando Pallamano Haenna perde ad Alcamo

L’Alcamo ha battuto per 17 a 15 l’Orlando Pallamano Haenna con tanta sofferenza ed anche tanta fortuna. Il risultato à stato in bilico per tutti i 60’ con i gialloverdi che sono passati in vantaggio nelle prima fasi di gioco ma che, nei momenti cruciali, hanno sprecato molto in contropiede, fallendone addirittura ben 18.Tutto questo ha determinato il successo degli alcamesi che hanno puntato tutto su Vaccaro e Fagone. L’Haenna ha sbagliato troppo e non è bastata la buona prova dello spagnolo Carlos De Sola Ruiz e di Mizzoni, troppi gli errori in contropiede per sperare in un successo esterno. Comunque il giocatore protagonista di questa partita è stato sicuramente il portiere Lucio Messina che è stata protagonista di splendide parate ed ha consentito che la Orlando Pallamano Haenna rimanesse in partita per tutta la gara. Non è la prima volta che i gialloverdi in trasferta giocano bene ma conquistano poco perché gli errori in attacco sono veramente tantissimi. La situazione in classifica ovviamente è peggiorata, si è fatto avanti il Lanzara, riamane staccato il Valentino Ferrara di Benevento, ma questi sono due avversari che i gialloverdi dovranno affrontare in trasferta ed in questo caso non si possono commettere tutti questi errori. Luca Giummulè era deluso perché la squadra aveva prodotto delle cose positive ma poi tutto il positivo veniva vanificato dagli errori che si commettevano quando il giocatore si presentava da solo davanti al portiere avversario per sbagliare in maniera grossolana. E’ un problema serio ed importante perché potrebbe risultare determinante nella lotta per la salvezza e lo si è visto ad Alcamo, quando la squadra ennese ha proposto il proprio gioco, ma poi tutto veniva vanificato proprio dagli errori che tutti commettevamo quando si trovava no davanti al portiere avversario. E’ un problema che va studiato con grande attenzione per cercare di trovare una soluzione positiva, che possa superare questo ostacolo positivamente . Ora ci sarà il turno di riposo, servirà per prepararsi al meglio per la gara che la squadra dovrà giocare contro la capolista Mascalucia il 24 febbraio.