sabato , Febbraio 27 2021

Valguarnera: Concetta Dragà declina l’invito alla candidatura europea in quota Forza Italia

Valguarnera. Una candidatura sottotraccia, non pubblicizzata dai giornali, nata negli ultimi giorni, ma lei dopo non averci dormito qualche notte, alla fine ha detto no. Concetta Dragà commissario locale di FI e consigliere comunale è stata invitata insistentemente dagli organi provinciali e regionali del suo partito a candidarsi come quota rosa per le Europee di maggio, ma una bambina ancora in tenera età e la consapevolezza di non sentirsi ancora pronta per una competizione così importante le hanno fatto declinare l’ambizioso invito. Non da tutti, considerato che in tanti in questo periodo, o per ambizione personale o per interesse, al di là del risultato finale, farebbero carte false per una candidatura così prestigiosa. “Grazie al commissario di Forza Italia “Salvo Campione” per aver attenzionato e proposto il mio nome per una candidatura importante come quella per le Europee. Grazie di cuore al mio partito Forza Italia regionale, al presidente Miccichè, all’on. Mancuso, grazie delle belle parole sulla mia persona, grazie a tutto il direttivo provinciale, per me essere ufficializzata è un onore alla mia persona, Ma… -risponde emozionata Concetta Dragà- la risposta negativa è stata dettata dalla consapevolezza di una donna che pondera tutto quello che fa nella sua vita, al vertice della piramide della mia vita ho la mia famiglia, mia figlia. Ritengo che per me, ancora non è arrivato il momento adatto per uscire dal perimetro comunale. Continuerò a lavorare così per come ho fatto sino ad ora- conclude- cercando di costruire sempre un gioco di squadra, con un solo obbiettivo, il bene della collettività e del territorio in cui vivo, la nostra bella Sicilia. So che in politica lo stesso treno non passa mai due volte, ma con consapevolezza e senso di responsabilità mi sono sentita in dovere di declinare un invito tanto importante”.

Rino Caltagirone