martedì , Aprile 13 2021

Celebrata, dall’Archeoclub “Aidone- Morgantina” la giornata mondiale del libro 2019

Aidone. La Giornata mondiale del libro 2019 è stata celebrata, dall’Archeoclub “Aidone- Morgantina”, con la manifestazione #nutrilamenteleggendo. Due i momenti significati della Giornata: il primo, in mattinata, quando nella piazzetta del Carmine, antistante la Biblioteca comunale “Gaetano Scovazzo Cordova”, in un’apposita collocazione, un gran numero di libri, frutto di varie donazioni, è stato distribuito gratuitamente a quanti hanno visitato lo spazio e hanno potuto a loro volta fare dono spontaneo di testi per attivare il circuito virtuoso del “giralibro”. Nel pomeriggio, nei locali della Biblioteca, si è svolto un incontro, moderato da Lilia Raffiotta, presidente dell’Archeoclub locale, sul tema Biblioteche antiche e moderne. Concetta Oliveri, esperta di cultura classica, ha relazionato su libri e biblioteche nell’antichità e nell’era digitale, partendo dallo slogan “Più libri più liberi”. “Uno degli slogan – ha detto Oliveri- più belli, che ha avuto successo per il significato intrinseco, perché il sapere, il libro che è uno strumento fondamentale per la nostra crescita umana e culturale, contribuisce a farci acquisire tutti quegli elementi, quegli strumenti che poi ci permettono di esercitare pienamente il nostro diritto di cittadinanza e quindi attraverso il libro ci permette di essere più liberi”. Francesco Paolo Giordano e Silvio Raffiotta, entrambi magistrati e scrittori, hanno illustrato la storia della Biblioteca comunale di Aidone e la propria personale esperienza di fruitori per attività di studio e di ricerca.

Giordano, riguardo la prestigiosa Biblioteca, ha specificato che l’anno vero della sua fondazione potrebbe essere il 1870 e non il 1868, ed ha lanciato tre proposte: la creazione di uno schedario digitale, dare una pubblicazione all’epistolario di Filippo Cordova (più di 500 lettere), e la realizzazione di un archivio. La presidente del Club per l’Unesco di Enna, Marcella Tuttobene Virardi, ha raccontato la genesi della Giornata Mondiale del libro e del diritto d’autore, istituita dall’Unesco nel 1996. Alla manifestazione è intervenuto il sindaco di Aidone Enzo Lacchiana.

Angela Rita Palermo