venerdì , Giugno 25 2021

Carabinieri Enna: incontri sulla cultura della legalità

Si è concluso il ciclo di seminari formativi curati dalla Compagnia Carabinieri di Enna in favore degli alunni degli istituti scolastici del capoluogo e dei comuni della provincia. Gli incontri, la maggior parte dei quali svolti con la metodologia “webinar” della didattica a distanza (D.A.D.), programmati dal Comando Provinciale di Enna con le istituzioni scolastiche della provincia, sono inseriti nel più ampio progetto di formazione delle fasce giovanili della popolazione promosso a livello nazionale dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. I conferenzieri intervenuti hanno risposto alle numerose domande degli studenti su argomenti quali il bullismo, la tutela del patrimonio culturale, le tossicodipendenze, la ludopatia e il codice della strada. La curiosità, l’entusiasmo e la partecipazione attiva degli alunni hanno animato gli incontri, l’ultimo dei quali si è svolto con il favore delle condizioni meteorologiche presso l’assolato cortile dell’istituto comprensivo “E. Pantano” di Assoro. Le occasioni formative, che hanno dovuto tenere conto del rispetto della profilassi e delle norme anti Covid-19, hanno coinvolto un numero complessivo di circa 650 alunni suddivisi in 32 classi di cinque istituti scolastici ed hanno visto anche la partecipazione di reparti specializzati dell’Arma dei Carabinieri tra i quali figurano il TPC (Tutela Patrimonio Culturale), il NAS (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità) e il NIL (Nucleo Ispettorato del Lavoro). La sensibilità dimostrata dai ragazzi e l’estremo interesse alle tematiche affrontate attesta che la conoscenza del dualismo reale–virtuale è di basilare importanza al fine di garantire il diritto di tutti a vivere serenamente a tutela dei soggetti più vulnerabili contro l’anticultura della prevaricazione e dell’illecito.