martedì , Gennaio 26 2021

A Regalbuto la “notte bianca del commercio”

Regalbuto. L’hanno chiamata la “notte bianca del commercio”. Gli organizzatori dell’evento, dopo le riuscite edizioni dello “sbarazzu”, hanno voluto ancora una volta sottolineare l’importanza dello sviluppo commerciale che a Regalbuto “per la natura stessa del centro storico – come sottolinea il segretario della Confcommercio Orazio Bonina-potrebbe apportare benefici per l’intera economia della città.”
La notte bianca prenderà il via alle ore 19,00 di sabato 7 agosto e si protrarrà fino alle ore 24,00. I negozi resteranno aperti e in alcuni casi esporranno fuori dalle loro vetrine la loro mercanzia. Nel corso della notte ogni commerciante offrirà a prezzi scontati. L’organizzazione dell’evento ancora una volta è stata della locale sezione della Confcommercio, dell’associazione Siciliantica e del sindacato Cisal con il patrocino del comune di Regalbuto, il quale ha inserito la manifestazione nel calendario dell’estate regalbutese. Oltre ai commercianti hanno già dato la disponibilità i fratelli Lasalliani delle scuole cristiani che in una bancarella esporranno libri e oggetti di ceramica. “C’è da sottolineare – dichiarano gli organizzatori – che sta crescendo sempre di più la fiducia dei nostri commercianti verso la creazione di sinergie che portino ad organizzare iniziative adatte a sottolineare i problemi che attraversa il commercio e le possibili iniziative che si possono organizzare per far “rivivere tutto il centro storico e non solo” che sia fruibile da parte di tutti”. La “notte bianca” vuole andare in tal senso ed è la prima iniziativa in tal senso oltre le precedenti edizioni dello sbarazzu.
Agostino Vitale